AAMS: Lombardia protagonista raccolta giochi

AAMS: il punto sulla raccolta giochi regione per regione

Continuiamo ad analizzare i dati che l’AAMS fornisce sul gioco a distanza, e che questa volta con il suo nuovo comunicato stampa, ci aggiornano sulla suddivisione della raccolta per singola regione, aggiungendo anche altri dati statistici.

AAMS: fino a novembre 2011 +26,36% rispetto al 2010

Ancora una volta il 2011 si riconferma decisamente un anno migliore per la raccolta giochi rispetto al 2010, tanto che negli 11 mesi di quest’anno tenuti in considerazione dall’AAMS, si registra un trend positivo del +26,36% confrontando i vari dati.

Di tutto ciò ve ne abbiamo ampiamente parlato nel nostro articolo “Analisi raccolta giochi AAMS novembre 2011” di soli 3 giorni fa, che vi invitiamo a consultare per avere una panoramica generale sulla situazione del poker online, del cash game, dei casinò online, e non solo.

Lombardia e Valle D’Aosta: poli opposti della raccolta AAMS

L’ AAMS ha preso in considerazione il mese di settembre 2011, e regione per regione, gioco per gioco, ha diffuso i dati sulla raccolta di questo mese che variano decisamente molto da zona a zona. Vediamo allora i punti salienti dei nuovi dati AAMS.

1.298 milioni di € è il totale massimo della raccolta giochi AAMS in una singola regione a settembre 2011: il primato spetta alla Lombardia, che vede nella sola categoria “giochi di abilità a distanza” (skill games online), 143,9 milioni di € raccolti sul totale di 1.275 milioni di € esclusivamente di tale categoria.

Il “primato opposto”, quindi il dato minore sulla raccolta giochi AAMS sempre di settembre 2011, spetta invece ad una regione non troppo lontana dalla Lombardia: la Valle D’Aosta. Qui si contano “solo” 14 milioni di € totali della raccolta AAMS, con la categoria “giochi di abilità a distanza” che segna anche qui il record minimo di 3 milioni di €. Importante dire che in Valle D’Aosta, non sono presenti sale Bingo (come anche in Basilicata), e questo conta di certo sul totale della raccolta mensile che viene formato dalla somma di tutte le categorie (Apparecchi provvisori, Bingo, Gioco a base ippica, Gioco a base sportiva, Lotterie, Lotto, Giochi numerici a totalizzatore e Giochi di abilità a distanza).

Situazione della raccolta giochi AAMS nelle altre regioni

Dopo la Lombardia, il mese preso in esame dall’AAMS vede formare il totale della raccolta giochi di 7.160 milioni di € in questo modo: Campania (876 milioni di €), Lazio (813 milioni di €), Emilia Romagna (558 milioni di €), Piemonte (485 milioni di €), Veneto (485 milioni di €), Sicilia (452 milioni di €), Toscana (428 milioni di €), Puglia (416 milioni di €), Abruzzo (190 milioni di €), Liguria e Marche (a pari merito con 189 milioni di €), Calabria (179 milioni di €), Sardegna (155 milioni di €), Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia (a pari merito con 121 milioni di €), Umbria (104 milioni di €), Basilicata (55 milioni di €), Molise (39 milioni di €), e Valle D’Aosta (14 milioni di €).