Poker USA: Barney Frank lascia la politica

Poker online USA: Barney Frank si ritira

Il parlamentare statunitense Barney Frank, uno dei più attivi personaggi a favore del poker online in USA, ha deciso di uscire dal mondo della politica e non ha lasciato nessuna speranza alla sua ripresentazione per le prossime elezioni. Nel 2012 in America ci sarà un importante sostenitore in meno nella “richiesta” di legalizzare il gioco online che tanti amano.

Barney Frank:a favore del poker online per l’economia USA

Il democratico del Massachusetts Barney Frank, aveva recentemente esposto in un’udienza con i membri della commissione chiamata “Future of Internet Gaming: What's at Stake for Tribes, come la riduzione del deficit americano poteva esser aiutata anche dalla legalizzazione del poker online. Settore che se legalizzato, avrebbe addirittura potuto far entrare nelle casse dello Stato fino a 42 miliardi di dollari grazie ai tanti giocatori di poker, e creare nuovi posti di lavoro.

L’ideologia sul poker online di Barney Frank

Anche dal punto di vista ideologico (e non solo fiscale) Barney Frank ha portato avanti, fino alla sua uscita dal mondo politico (queste le sue parole di soli 10 giorni fa) l’idea che “Non si dovrebbe vietare il poker online o qualsiasi altra cosa che è volontaria e non fa male a qualcun’altro ... Gli adulti devono essere autorizzati a fare su Internet quello che preferiscono fare. C'è un problema di stretta sul poker online, e io sono per la massima libertà per le persone fin quando non danneggiano altri. "

Chi continuerà la “battaglia” di Barney Frank?

L’American Gaming Association (associazione nazionale che rappresenta il settore dell’intrattenimento online e quindi si occupa anche del poker online), è stata sempre al fianco di Barney Frank, ed alla notizia della sua uscita del mondo politico, ha reso noto che ritiene questo ritiro una grande perdita per il settore del poker online,tra cui l'amato Texas Hold'em, che se attualmente è al centro di discussioni o al varco di un’idonea legislatura, è anche gran parte per merito di Barney Frank. I diritti dei giocatori di poker online americani verranno comunque portati avanti, poiché in molti richiedono delle apposite legislazioni chiare e precise.