Il ritorno di Phil Ivey, ex Pro di Full Tilt Poker

Ritorna Phil Ivey, l’ex Pro di Full Tilt Poker ora all’APPT Macau 2011

Phil Ivey riappare ai tavoli verdi, e per farlo sceglie il primo giorno di gioco dell’APPT Macau 2011 di PokerStars. Tanti occhi puntati sul player che apparteneva alle scuderie di Full Tilt Poker, ma che appare decisamente tranquillo.

Phil Ivey prende il suo posto all’APPT Macau 2011

Entra con aria tranquilla nella poker room del Grand Hotel and Casino Lisboa di Macau, location dove si dà il via al Main Event del PokerStars APPT Macau 2011, ha un passo deciso ed indossa una semplice camicia blu. Nel secondo livello di gioco poi, si siede al 6° posto di un tavolo centrale, ed inizia a giocare: così ritorna sulla scena del poker live Phil Ivey, professionista “coinvolto” nella recente vicenda di Full Tilt Poker.

L’ Asia Pacific Poker Tour di PokerStas, che è in corso dall’altra parte del mondo, ha ancora più interesse per i midia e per gli amanti del grande poker sportivo, dove Phil Ivey mancava ormai da tempo, troppo tempo.

Da oltre 6 mesi Phil Ivey non si vedeva nei tornei

Un vero e proprio ritorno per Phil Ivey, player statunitense detentore già di 8 braccialetti WSOP e considerato uno dei miglior giocatori al mondo, di cui “si erano perse le tracce” nel mondo del poker da 6 mesi.

Oltre ai 6 mesi di assenza negli eventi di poker live, Phil Ivey è quasi un anno che non prende più parte ad un tavolo di poker cash, una delle sue specialità, in cui lo vedemmo nel dicembre dello scorso anno per l’ultima volta (durante un WPT).

Phil Ivey e Full Tilt Poker

Per tanto tempo Phil Ivey ha rappresentato la piattaforma di poker online di Full Tilt Poker, al centro di inchieste su frodi finanziare ormai dal 15 Aprile scorso. Per questo motivo nelle scorse World Series of Poker, quelle di maggio 2011, Phil Ivey aveva deciso di non presentarsi, ed infatti tra tutti i grandi campioni del poker sportivo che non mancano mai a quell’appuntamento, lui non si vide. Phil Ivey presentò anche una denuncia contro il suo ex datore di lavoro, e Full Tilt Poker per tutta risposta dichiarò che il giocatore stava solo cercando di “coprire” se stesso, rifiutandosi anche di restituire una grossa somma proprio a Full Tilt Poker.

L’imbarazzo di tante voci e di tanti eventi che lo avevano messo in discussione, non ha comunque bloccato del tutto il grande professionista, che adesso fa nuovamente parlare di se, poiché il Day 1 A dell’APPT Macau 2011, rimarrà nella storia come il giorno del “ritorno di Phil Ivey”!