Dario Sammartino in corsa al Day 4 WSOPE 2011

Verso il Day 4 WSOPE 2011 con Dario Sammartino

Ora sono in 23 i giocatori che rimangono a contendersi il podio del Main Event WSOPE 2011:tra loro c’è ancora l’italiano Dario Sammartino. Scoppiata la bolla, con Giacomo Maisto, Damiano Carbone e Carlo Savinelli in zona premio e quindi out dal torneo.

Day 3 Main Event WSOPE 2011: da 7 a 1 italiano

Erano 7 inizialmente i players azzurri al Day 3 del Main Event WSOPE 2011, ma l’intensa giornata di gioco ha visto passare il turno per il Day 4 solo uno di loro, Daro Sammartino, il player napoletano che troviamo al 10° posto del chipcount provvisorio con 863.000 chips.

In tutto sono 23 i giocatori in corsa per il Day 4 del Main Event WSOPE 2011, in cui si formerà il Final Table. Non troveremo tra loro gli italiani out ieri: Daniele Guidetti, Mustapha Kanit e Nicolò Calia, non arrivati tra i primi 64 del Main Event WSOPE 2011, quindi niente zona premio per loro.

Barry Greenstein bubbleman al Main Event WSOPE 2011

E’ stato necessario molto tempo prima che l’evento sia arrivato a contare solo 64 players, poiché con i premi che partivano da 20.000€, tutti tenevano duro. A scoppiare la bolla del Main Event WSOPE 2011 è stato il professionista del Team di PokerStars Barry Greenstein, classificatosi 65°.

La speranza di Dario Sammartino, e i 3 azzurri ITM WSOPE 2011

Fuori nel Day 3 del Main Event WSOPE 2011 anche 3 italiani che però arrivano “In The Money”. Sono Damiano Carbone classificatosi 38° per 27.500€, Giacomo Maisto fermatosi al 44° posto per 24.000€, ed anche Carlo Savinelli che con il suo 61° posto si aggiudica 20.000€.

Adesso gli occhi sono puntati su Dario Sammartino, ultimo italiano al Main Event WSOPE 2011, attualmente anche in buona posizione (dietro di lui giocatori del calibro di Tony G, Patrik Antonius ed Erik Seidel). Usciti durante il Day 3 del Main Event WSOPE 2011, anche Liv Boeree (36° posto e 27.500€ di premio), Hoyt Corkins (42° per 24.000€), e Joao Barbosa (48° per 24.000€).