Jose Macedo, arriveranno le sanzioni?

Jose Macedo, arriveranno le sanzioni?

Dopo le vicende del mese di agosto José Macedo talento portoghese del poker online fa ancora parlare di sé. Questa volta a gettare fuoco sul fuoco ci ha pensato Haseeb Qureshiche avrebbe condotto un’azione di chip dumping nei confronti del giocatore portoghese.

Circa un mese, in piena estate, vi avevamo parlato della vicenda di Jose Macedo “Girah”, il giovane portoghese prodigio del poker online, che era stato accusato scamming tradendo la fiducia delle persone con cui giocava in quel momento. Il ragazzo in quel frangente si era anche affrettato a porgere le sue scuse, ma ancora oggi le polemiche che girano intorno a questo giocatore non si sono placate.

La confessione di Haseeb Qureshi

A gettare fuoco sul fuoco ci ha pensato Haseeb Qureshi che ha dichiarato di aver portato avanti pratiche di chip dumping nei confronti di José Macedo facendo vincere al giocatore portoghese la somma di 100 mila euro al torneo Bluff Pro, sponsorizzato dalla poker room Lock Pro. Un somma che fece vincere “Girah” che in seguito alle dichiarazione di Quershi venne squalificato dal concorso della poker room online.

Arriveranno le sanzioni?

Ora, che la decisione di sospendere dal torneo Macedo sia stata imputata da Lock Poker al fatto che il nostro imputato abbia effettuato il login da più sedi, ci lascia quanto meno riflettere un po’. Anche perché le accuse di chip dumping, se volgiamo prestare fede alla voce di chi ha confessato, potrebbero essere vere. Quindi, detto in altre parole, la vicenda rimane ancora poco chiara e non sappiamo ancora quali saranno gli sviluppi e le decisioni Lock Poker.

E mentre Macedo continua a scrivere sul suo blog che i motivi della squalifica non sono imputabili ad un’azione di chip dumping, per il momento il maggior interessato, ovvero Lock Poker, non ha ancora detto niente di ufficiale in proposito. Che Girah sia stato scagionato dalle sue accuse? E allora perché Haseeb Qureshi avrebbe leso la sua immagine confessando che durante il Bluf Pro avrebbe aiutato il giocatore portoghese? Staremo a vedere.