IPT Pro League Nova Gorica vince Minieri

IPT Pro League Nova Gorica vince Minieri

Dopo un periodo difficile Dario Minieri torna a sorridere con la vittoria ottenuta nell’IPT Pro League Nova Gorica. Per il giocatore romano targato PokerStars qualificazione ottenuta per il prossimo PCA 2012, ovvero la Carabbean Adventure delle Bahamas.

Non è stato certamente uno dei periodi più felici quello trascorso da Dario Minieri nell’ultimo anno di gioco. Tanti piazzamenti, ma pochi exploit degni di nota. La sua ultima vittoria degna di nota risale, infatti, all’ottobre 2010 nella Pro League dell’IPT (Italian Poker Tour) di Sanremo, dove vinse ben 72.474 dollari. Pochi giorni fa, però, il Pro di PokerStars è tornato nuovamente a sorridere e a sognare.

Dario Minieri torna a sorridere

Il giocatore romano, infatti, è uscito vincitore dall’IPT Pro League Nova Gorica riuscendo ad avere la meglio su un tavolo composto dai più forti professionisti italiani. E sebbene quest’ultimo anno non sia stato ricco di soddisfazioni per lui, quello che possiamo dire è che in questa occasione abbiamo visto il Dario Minieri che meglio conosciamo. Un giocatore aggressivo capace di eliminare quasi tutti gli avversari che gli si pongono davanti.

Qualificazione per la PCA

Insomma, il campione romano, vincendo questo torneo, entra di diritto al prossimo PCA 2012, ovvero la Carabbean Adventure delle Bahamas targata PokerStars. Vediamo, allora, l’andamento del avolo. Il primo a cedere sotto i colpi di Minieri è Enrico Bauso. Subito dopo è la volta di Giacono Loccarini che con una coppia di Q non può nulla contro la miracolosa scala runner runner trovata da Dario.

Al quinto posto si ferma, invece, Massimiliano Martinez, romano anche lui, che cede contro la coppia di Q di Minieri. Carla Solinas esce in quarta posizione, mentre Mauro Piacentino chiude in terza posizione ottenendo comunque una buona qualificazione per il prossimo IPT. Nell’Heads Up Dario si trova a competere contro Massimo Scola, ma anche quest’ultimo viene eliminato in breve.

Per il Pro di PokerStars, che dopo tanto tempo torna a sorridere, qualificazione ottenuta per il PCA, mentre Scola guadagna l’ingresso al prossimo EPT.