IPT Nova Gorica 2011, il Day 1A

IPT Nova Gorica 2011 il Day 1A

Un inizio in sordina per il Main Event dell’IPT Nova Gorica 2011 con soli 103 giocatori, forse a causa dei numerosi controlli della guardia di finanza. A dominare la classifica dopo il Day 1A c’è Amato Landi, seguito da Mustapha Kanit e Fabio Valentini. Cecila Pescaglini, invece, dopo cinque giornate di torneo, si aggiudica il Mini IPT.

Dopo la pausa estiva si riparte da Nova Gorica con la prima tappa dell’IPT 2011, il torneo più importante del circuito pokeristico italiano targato PokeStars. E ad un primo colpo d’occhio l’affluenza di giocatori al casino Perla, 103 in tutto, è piuttosto in ribasso rispetto alle passate edizione. Complici probabilmente il fisco e le verifiche della guardia di finanza nei confronti dei professionisti italiani.

La classifica del Day 1A

Controlli a parte, proprio ieri si è conluso il Day 1A del Main Event IPT Nova Gorica e dei 103 giocatori iscritti soltanto 43 si sono qualificati alla seconda giornata del torneo. Dunque, stando ai risultati finali di questa prima giornata, su tutto spicca la leadership di Amato Landi che chiude in testa al chip count con uno stack di 155.900 chips.

Dietro ci sono Mustapha Kanit con145.900 e Fabio Valentini con uno stack di 138.600. E in questo modo si chiude al nono livello questa prima giornata di torneo che nonostante il basso afflusso di iscrizioni ha regalato come sempre grande spettacolo e forti emozioni.

Il Mini IPT

Dunque, aspettando che cominci il Day 1B, giornata che tradizionalmente richiama un numero maggiore di giocatori, cogliamo l’occasione per raccontarvi l’andamento del Mini IPT, fratello minore dell’Italian Poker Tour, che dopo 5 giornate si chiude regalando ai nostri colori una grande soddisfazione.

Cecilia Pescaglini, infatti, si aggiudica il torneo vincendo nell’Head’Up finale contro Angelo Vietti. Davvero niente male per questa giovane giocatrice che primeggia su i 399 partecipanti al torneo, portandosi a casa un montepremi di 36.000 euro. Ora, a poco meno di due ore dall’inizio del Day 1B, aspettiamo che anche il Main Event entri davvero nel vivo.