WSOP 2012 e i giocatori italiani: il sondaggio

i risultati del sondaggio sulle wsop e i giocatori di poker italiani

Con la fine delle vacanze e il ritorno al lavoro, Poker.it ha anche lanciato un nuovo sondaggio e analizzato i risultati di quello precedente, lanciato in seguito alla creazione dei november nine a fine luglio.

Cosa chiedeva il sondaggio

Il sondaggio che analizziamo ha chiesto ai nostri utenti e lettori cosa pensano debbano fare i giocatori di poker italiani riguardo le prossime WSOP che si terranno nel 2012. Il sondaggio è stato lanciato quando ormai si sapevano i risultati di tutti i tornei per quanto riguarda il poker azzurro.

Le risposte possibili, viste le prestazioni dei pokeristi italiani, andavano dall’ottimista “Sono ottimista, che continuino a partecipare” al pessimista “Non devono assolutamente più partecipare a WSOP” con altre 4 diverse risposte “intermedie”.

I risultati del sondaggio

I risultati del sondaggio sono molto incoraggianti per i giocatori professionisti di poker italiani, nonostante i risultati piuttosto deludenti di questa edizione delle WSOP 2011.

La percentuale maggiore di chi ha risposto (35%) è ottimista e pensa che i pro azzurri debbano partecipare anche alle WSOP 2012. Anche chi pensa che il poker italiano non sia in grado di ottenererisultati di riguardo non vede motivo di non partecipare (20%).

Il 21% dei rispondenti trova che solo chi ha dimostrato capacità alle WSOP 2011 deve tornare alle WSOP 2012, e un altro 13% risponde che solo gli specialisti di Omaha, Stud, e Mix games devono andare al torneo. In tutto un terzo (34%) di chi ha risposto al sondaggio in un modo o nell’altro afferma che devono andare solo i migliori e gli specialisti, e comunque chi ha dimostrato di avere capacità.

I pessimisti sono la minoranza assoluta, meno del 10% complessivo formati dai pessimisti “rassegnati” (4% “Sono pessimista, è inutile che partecipino alle prossime WSOP” e dagli “arrabbiati”, 3% “Non devono assolutamente più partecipare a WSOP”).

Conclusioni

L’immagine che risulta dall’anilisi del sondaggio è molto chiara. La maggior parte degli appassionati di poker italiani (insieme circa il 70% di chi ha risposto) credono ancora nei giocatori azzurri e sono ottimisti. La metà di questi è ottimista senza riserve, l’altra metà pensa che solo gli specialisti e i migliori debbano competere anche l’anno prossimo.

Un quinto è indifferente e meno del 10% sono completamente pessimisti e pensano che i giocatori italiani non debbano più partecipare alle WSOP.

Votate il nuovo sondaggio!

Poker.it stà seguendo da vicino la vicenda legata a Full Tilt Poker e chiede ai prori lettori e utenti quali siano le loro conclusioni riguardo la poker room e riguardo il gioco al poker online in generale. Vi invitiamo a votare questo nuovo sondaggio!