WSOP 2011, verso i November Nine

WSOP 2011 verso i November

Alla fine di questa giornata del Main Event WSOP 2011 a dominare la classifica c’è l’ucraino Anton Makiievskyi. I primi statunitensi sono Ben Lamb e Phil Collins, quinto e sesto. E mentre il torneo continua alcuni azzurri sono già in Slovenia a giocarsi la tappa del WPT. Ottima la posizione di Gianluca Speranza, sesto nel chip count.

Si è concluso da poco il Day 7 del Main Event WSOP 2011 e siamo sempre più vicini all’elezione dei Novemeber Nine, i nove giocatori che a Novembre si giocheranno il titolo di campione del mondo. Dei 57 giocatori che avevano cominciato la giornata ne sono rimasti soltanto 22 e le sorprese non sono di certo mancate. Certo, saremmo tutti più contenti se in gara ci fosse ancora un italiano, come è successo per Filippo Candio lo scorso anno, ma il Texas Hold’em a può essere spietato e a volte la fortuna non è cieca.

WSOP: classifica generale

Dunque, come dicevamo di sorprese in quest’ultima giornata ce ne sono state davvero tante e basta dare un’occhiata alla classifica per capire che qualcosa è cambiato. Nelle prime tre posizioni, infatti, non ci sono più i giocatori statunitensi e il chip count per il momento è dominata dall’ucraino Anton Makiievskyi con 21.045.000 chips, una cifra davvero niente male. Per lui una mano formidabile, con un full al flop, che gli ha consentito di raddoppiare le sue chips a scapito del malcapitato Christopher Moore. subito dopo all’ucraino troviamo l’irlandese Eoghan O’Dea, il canadese Khoa Nguyen e il russo Andrey Pateychuk. I primi statunitensi in classifica sono Ben Lamb e Phil Collins, rispettivamente quinto e sesto.

Gli italiani al WPT di Slovenia

E mentre il Main Event WSOP prosegue, molti giocatori italiani non sono di certo rimasti inattivi. Alcuni di loro, infatti, si trovano al casino di Portorose a giocarsi la tappa in Slovenia del WPT 2011. E sebbene l’andamento degli azzurri al Main Event del casino Rio di Las Vegas non sia stato certamente dei migliori, per il momento possiamo rallegrarci con la posizione di Gianluca Speranza che dopo due giorni di torneo è sesto nel Chip Count. Niente da fare, invece, per Filippo Candio che è uscito al Day 1A.