WSOP 2011, Main Event a rischio?

Main Event WSOP, rischio di calo nelle iscrizioni?

Sebbene il Main Event sia cominciato proprio ieri non possiamo ancora sapere quali saranno le conseguenze sul torneo legate alla chiusura di Full Tilt Poker. Tex Dolly e Phil Ivey non partecipano, Greg Raymer è pessimista, gli organizzatori pensano in un aumento dell’affluenza di giocatori.

WSOP 2011, conseguenze del Black Friday

A pochi mesi dal polverone che ha colpito Full Tilt Poker, fulmine a ciel sereno abbattutosi sul poker online, ancora non si sa bene quali saranno le ripercussioni sul mercato e soprattutto sul Main Event WSOP 2011, cominciato ieri alle ore 12. E sebbene questo torneo sia una delle manifestazioni di poker più attese di tutto l’anno le voci a riguardo sono piuttosto discordanti. Forse è ancora troppo presto per trarre delle conclusioni e sarà sicuramente difficile valutare le conseguenze legate al ritiro della licenza di Full Tilt Poker, avvenuto circa una settimana fa. Ma quali saranno le conseguenze?

Tex Dolly e Phil Ivey assenti al Main Event

A rigor di logica la principale notizia che possiamo segnalare è che due mostri sacri del Poker Texas Hold’em, quali Doyle Brunson, in arte Tex Dolly, e Phil Ivey, non prenderanno parte all’evento principale del WSOP 2011. E se il primo, in segno di protesta, ha dichiarato che non avrebbe partecipato al Main Event a meno che il Dipartimento di Giustizia degli U.S.A. non gli avesse pagato il buy-in, per Ivey le cose sono andate un po’ diversamente. Il campione, infatti, a differenza di Tex Dolly, che ha preso parte ai tornei precedenti, per protestare contro il mancato risarcimento agli utenti da parte di Full Tilt Poker, fino ad ora non ha partecipato a nessuna delle 57 competizioni che ci sono state fino ad ora. E le probabilità che si sieda davanti ad un tavolo sono pressoché nulle.

Pareri discordanti

I pareri, tuttavia, sull’affluenza al Main Event WSOP sono ancora contrastanti. Mentre il campione canadese Raymer, vincitore nel 2005, pensa che l’affluenza di giocatori possa diminuire a causa delle conseguenze del Black Friday, gli organizzatori dell’evento sono ancora ottimisti. Secondo loro, infatti, l’affluenza non diminuirà perché, nonostante l’assenza di numerosi tornei satelliti alimentati dal Poker Online, ormai ci sono moltissimi giocatori di poker, soprattutto giovani, che prenderanno parte al torneo. In ogni caso, per trarre delle conclusioni, bisognerà aspettare la fine dei 4 giorni del Day1. Prima di allora sarà difficile tirare le somme.