WSOP 2011 – via al Poker hall of Fame

Poker Hall of Fame

Anche quest’anno sono state aperte le votazioni per il poker hall of fame, uno dei riconoscimenti più ambiti nell’ambito del poker professionale. Nel frattempo proseguono i tornei del WSOP 2011 e Dario Alioto, sfortunato in una mano di Omaha esce dal torneo #55 Poker Player’s Championship

Aperte le iscrizioni al Poker Hall of Fame

Dunque, Sono state aperte lo scorso 4 luglio le votazioni per il WSOP 2011 Poker Hall of Fame, uno dei massimi riconoscimenti per i giocatori professionisti. Tutto nacque tempo fa, nel 1979 a Las Vegas, quando Benny Binion, una leggenda nel mondo dei casino e delle scommesse, diede il via a questa manifestazione dalla quale vennero estratti 7 vincitori. Oggi si potrebbe dire che di acqua sotto i ponto ne è passata un be po’ e le cose sono cambiate, a partire dall’elezione dei giocatori, uno o due al massimo per ogni anno.

Poker Hall of Fame: come votare

Vediamo, allora, come funzionano le votazioni di quest’anno. Innanzitutto il pubblico potrà effettuare le sue candidature dal 5 di luglio al 14 di agosto attraverso il sito www.WSOP.com, con possibilità di eleggere un nominativo unico. In seguito, a partire cioè dal 15 agosto, questa lista passerà nelle mani di un comitato nomine che entro il 15 settembre dovrà stabilire l’elenco degli ammessi alla votazione finale. L’ultima parola spetterà, invece, alla corrente Hall of Famers (composta dai 18 giocatori in vita eletti nel corso del tempo) che avrà la possibilità di inserire uno o al massimo due giocatori nell’olimpo del poker.

Dario Alioto esce dopo una mano di Omaha

Detto questo torniamo un po’ sull’attualità e vediamo cosa sta succedendo nel mondo del poker giocato dal vivo. Sfortunato il nostro Dario Alioto che esce in una mano di Omaha nell’evento #55 Poker Player’s Championship, il torneo che ha la particolarità di cambiare specialità pokeristica ogni 8 mani. Il nostro Alioto è caduto dopo una mano avvincente contro lo statunitense Matt Glantz. I due avevano entrambi una scala all’asso, ma lo statunitense ha chiuso colore al river non lasciando scampo al giocatore palermitano per cui non c’è stato nulla da fare. Al momento tutti gli italiani sono stati eliminati dal torneo e rimangono in gara soltanto 29 giocatori.