PartyPoker.com abolisce il rake dei tornei

Full Tilt  chiuso e Party poker lancia una nuova promozione forse vuole attirare i giocatori

È anche questa una diretta conseguenza della chiusura di Full Tilt Poker? Fattostà che proprio in questi giorni PartyPoker.com ha lanciato una promozione che è una vera “bomba” per la comunità del poker online: per un periodo limitato la poker room abolisce il rake dei suoi tornei.

Il rake si aggiunge al montepremi

Il rake è la percentuale che la poker room detiene e che rappresenta la sua fonte di introiti. Nei tavoli di gioco normali è una percentuale del volume di gioco di ogni giocatore (le somme scommesse), mentre nei tornei è rappresentata dal buy-in, la quota d’iscrizione.

PartyPoker.com continuerà a richiedere una quota d’iscrizione, ma invece di tenersela per se la aggiungerà al montepremi totale del torneo. Un torneo da 100$ con buy-in di 10$ diventerà oggi un torneo da 110$ con l’intero importo di 110$ che va ad aggiungersi al montepremi totale.

La promozione per tutti i tornei MTT

Il portavoce di PartyPoker ha dichiarato che la promozione sarà valida per tutti i tornei MTT (Multi Ttable Tournaments). La promozione comprende, dunque, anche i tornei di qualificazione per i seguenti prossimi due eventi, il WPT Parigi e il GSOP Manchester.

“Giocare su PartyPoker non è mai stato così conveniente.” aggiunge il portavoce, “La poker room offre un ambiente di gioco sicuro e onesto dove i pagamenti vengono effettuati immediatamente sia che siate giocatori high o micro stakes. Continueremo ad offrire questa nuova promozione il più a lungo possibile”.

PartyPoker.com vuole i giocatori di Full Tilt Poker?

Il timing di questa nuova promozione sembra proprio collegato agli ultimi avvenimenti legati alla recente chiusura di Full Tilt Poker e alle notizie sui numerosi giocatori che abbandonano il sito di gioco e si riversano sulle maggiori poker room europee, in particolare l’inglese Ladbrokes e Pokerstars. Pare infatti che il numero di nuovi iscritti alla poker room di Ladbrokes sia raddoppiato e che Pokerstars abbia accolto il 60% dei giocatori che hanno abbandonato Full Tilt.