WSOP 2011: l’Italia spera grazie a Limongi

WSOP 2011: ultime notizie con una grande speranza azzurra

Grandi speranze ed aspettative ai tavoli verdi delle WSOP 2011 di Las Vegas per l’Italia. Grazie infatti al giocatore di poker Michele Limongi, originario di Termoli, la nostra nazione spera di conquistare il braccialetto d’oro dell’evento 23.

Height Game Mix da 2.500$ di buy in (ev.23), grande Limongi

Anche Max Pescatori, John Juanda, Marco Traniello, Andy Black e molti altri professionisti si erano iscritti a questo torneo di poker dalle caratteristiche molto tecniche, ma dei 489 iscritti all’evento 23 delle WSOP 2011, solo in 6 sono rimasti in corsa per il podio con il braccialetto ed il premio da 278.144$.

Nessuno dei campioni sopra nominati è più in gioco al torneo Height Game Mix da 2.500$ di buy, mentre tra i finalisti svetta il nome dell’italiano Michele Limongi, che si trova addirittura al 2° posto del chipcount, dietro solo al giocatore di poker americano Erik Buchman. Un grande in bocca al lupo al player azzurro!

Assegnato un braccialetto WSOP 2011 alla Francia

L’evento 22 delle WSOP 2011, il torneo di Pot Limit Omaha da 1.500$ di buy in che ha visto 1.071 iscritti ed un prizepool da 1.445.850$, ha adesso il suo campione. Il primo posto da 292.825$ è andato al giocatore di poker francese Elie Payan, che fino a poco più di un’ora fa stava ancora disputando l’Heads Up col suo ultimo avversario Rafe Kibrit, e che è riuscito a conquistare questo torneo.

Mike Sexton in corsa per il suo 2° braccialetto

Ell’evento 25 delle WSOP 2011 invece (il Seven Card Stud Hi-Low-8 Or Better con 606 iscritti ed un prizepool da 818.100$), si gioca il Day 2 dove sono rimasti 35 giocatori di poker in corsa, tra cui il professionista Mike Sexton (già in possesso di un braccialetto d’oro, e con ben 47 piazzamenti a premio nelle varie edizioni delle WSOP). Anche se non è nei primi posti del chipcount, Sexton con la sua grande esperienza potrebbe dare filo da torcere agli altri giocatori, e puntare dritto al braccialetto del torneo WSOP 2011.

Gli eventi 24, 26 e 27 delle WSOP 2011

Il No Limit Hold’em Shootout 2.000 Max da 5.000$ di buy in (evento 24 WSOP 2011), ha registrato 387 giocatori di poker al via, ed un prizepool da 1.818.900$. Alla conclusione del Day 2 rimangono in 10 in un Final Table dominato ancora una volta dai players statunitensi.

L’evento 26 delle WSOP 2011, ossia il No Limit Hold’em / Six Handed da 2.500$ di buy in, ha registrato 1.378 giocatori di poker, che hanno generato un prizepool da 3.134.950$. Rimangono ancora oltre 215 players, tra cui troviamo Jake Cody, Sorel Mizzi, Men Nguyen, Sam Trickett ed Allen Bari.

Infine, è partito l’evento 27 delle WSOP 2011, il Limit Hold’em Championship da 10.000$ di buy in. Al Day 1 sono arrivati 152 partecipanti, che hanno generato un prizepool da 1.428.800$, e tra cui risulta in gioco il nostro Alessio Isaia che si trova alle prese con campioni come Phil Hellmuth, Jason Mercier, Erik Seidel, Johnny Chan, Nacho Barbero, Hoyt Corkins e Marco Tranielleo. Primo posto da 378.642$.