WSOP 2011: 2°posto per Alessio Isaia e poi..

L’Italia si avvicina ad un braccialetto WSOP 2011

Le World Series of Poker iniziano bene quest’anno per l’Italia, che nell’evento numero 5, il torneo di poker Seven Card Stud da 1.500$ di buy in, vedono arrivare l’azzurro Alessio Isaia al secondo posto, sfiorando il prestigioso braccialetto.

Alle WSOP 2011, ben 75.911$ per Alessio Isaia

L’evento 5 delle WSOP 2011 ha regalato una forte emozione al piemontese Isaia, che ha partecipato al torneo insieme ad altri 356 players, ed è riuscito ad arrivare fino all’Heads Up col giocatore di poker parte del Team Pro di PokerStars, Eugene Katchalov.

All’evento di poker sportivo delle WSOP 2011 avevano preso parte anche altri italiani tra cui Marco Traniello, ma nessuno è riuscito ad ottenere un risultato simile a quello di Isaia, che è anche giunto al testa a testa finale in netto vantaggio contro Katchalov ma poi si è dovuto accontentare del 2° posto da 75.911$.

L’evento numero 5 delle WSOP 2011 è di Eugene Katchalov

E’ stato dunque Katchalov ad aggiudicarsi il braccialetto dell’evento 5 delle WSOP 2011, insieme ad un primo premio da 122.909$. Il giocatore di poker ventinovenne di origini ucraine che ora risiede a New York, iniziava la sfida finale contro il nostro Isaia con sole 320.000 chips, rispetto all’1,2 milioni dell’italiano.

Purtroppo Katchalov è riuscito a raddoppiare le sue chips più volte, fino a passare in vantaggio e ad aggiudicarsi la vittoria. Quello del 2° posto di Isaia all’evento 5 delle WSOP 2011 rimane comunque un grande risultato per il mondo del poker azzurro, che adesso spera ancora di più di vedere un player italiano aggiudicarsi un podio.

I campioni degli eventi 2,3, 4 delle WSOP 2011

Si sono conclusi intanto anche altri tornei di poker delle WSOP 2011. Da sottolineare la vittoria di Jake Cody all’evento 2, l’Heads Up No Limit Hold’em Championchip da 25.000$ di buy in. L’inglese Cody ha conquistato 851.192$ battendo all’Heads Up Yevgeniy Timoshenko.

L’evento 3 delle WSOP 2011 è andato invece all’americano Francesco Barbaro, che trionfando al torneo di Omaha Hi-Low 8-Split or Better da 1.500$ di buy in, ha vinto 262.283$.

Braccialetto anche per il giocatore di poker Allen Bari, lo statunitense che ha giocato e vinto il No Limit Hold’em da 5.000$ di buy in delle WSOP 2011, e che ha fatto suoi 874.116$.