Il Blocco di Full Tilt

La poker room di Full Tilt è stata bloccata dall'AGCC

Dopo il Black Friday (venerdì nero) americano, che ha visto alcune delle poker room più famose del mondo, come Pokerstars e Full Tilt, andare sotto il mirino della giustizia americana, è di oggi la notizia, che fa decisamente scalpore, secondo la quale Full Tilt ha perso la licenza ad esercitare.

Proprio questa mattina l’AGCC (Alderney Gambling Control Commission) ha

sospeso la licenza di Full Tilt per poi bloccare tutti i giochi (il sito). Stando a quando l’AGCC conferma in un comunicato ufficiale infatti, dopo alcune investigazioni svolte sulle attività della poker room di Full Tilt, la poker room non stava operando nel rispetto della legge.

Andre Wilsenach, direttore esecutivo dell’AGCC, afferma che “La decisione di sospendere la licenza per il gioco online, è nel pubblico interesse e data la serietà del problema, era strettamente necessario che questo intervento avvenisse subito.”

Che cosa è successo a Full Tilt?

Sito Full Tilt bloccato_0.jpg

Questo mercoledì ha avuto un inizio molto difficile per gli appassionati del gioco del poker sulla piattaforma di Full Tilt perchè già dalla mezzanotte è stato vietato l’accesso al software, impedendo anche la possibilità di prelevare il proprio denaro.
C’è da dire però, che il blocco di Full Tilt da parte delle autorità competenti non è certo arrivato in modo inaspdettato.

Conseguenze del Black Friday

Sin dal “tragico” 15 aprile, il venerdì nero appunto, la poker room di Full Tilt stava passando un momento molto difficile. Nonostante avesse provato a fare del suo meglio per poter “ripagare” i giocatori della poker room , la situazione è precipitata arrivando alle più inaspettate conseguenze. Dopo un accordo con il Dipartimento di Giustizia, volto a facilitare le modalità di pagamento dei giocatori, Full Tilt ha apparentemente avuto un problema di “credito”, arrivando a denunciare un deficit di oltre 18 milioni di dollari.

Ed ora?

Adesso sarà necessario andare in udienza, ma ancora non è stata stabilita una data.

Quello che tutti si stanno chiedendo, però, è: tale azione si limiterà a toccare solo Full Tilt, o adesso verrà anche il turno di Pokerstars? E se così fosse, il Pokerstars legale, come quello che abbiamo in Italia, è in pericolo?

Chi è l’AGCC?

L’AGCC (Alderney Gambling Control Commission) è la commissione, istituita nell’anno 2000, che si occupa di regolare tutte le attività inerenti il gioco online per lo Stato di Alderney. Tale commissione ha lo scopo di agire completamente negli interessi del cittadino e si occupa di controllare le modalità di pagamento, la funzionalità del Software e molto altro ancora.







Commenti recenti

Allora mi sa che non si può 29 Giugno 2011 - 15:51 Commentato da Mel

Allora mi sa che non si può prelevare :(

Ma se non apri il software 29 Giugno 2011 - 15:44 Commentato da Vegezio

Ma se non apri il software come fai a scaricare...non si riesce ad entrare nel portale, anche se la società europea è aperta non ti fanno entrare nel software

Secondo me invece cambieranno 29 Giugno 2011 - 15:29 Commentato da claud1o

Secondo me invece cambieranno le modalità di prelevamento e ne prevederanno di lunghissime così nell'attesa di chiudere anche qui non rischiano la poca liquidità che gli resta!

C'entra. Secondo me gli 29 Giugno 2011 - 15:28 Commentato da Mel

C'entra. Secondo me gli europei possono sbrigarsi a ritirare!

E che c'entra? 29 Giugno 2011 - 15:28 Commentato da claud1o

E che c'entra?

Ragazzi informatevi bene, la 29 Giugno 2011 - 15:26 Commentato da Mel

Ragazzi informatevi bene, la compagnia Europea è ancora aperta!

Non so se li possono 29 Giugno 2011 - 15:22 Commentato da Carlo

Non so se li possono addebitare sulle carte di credito. Il loro problema fu proprio che dopo il 15 aprile iniziarono ad addebitare sugli e-cheque ed il controllo della situazione gli e' sfuggito di mano.

Bhe' il problema e' che 29 Giugno 2011 - 15:19 Commentato da Piccio

Bhe' il problema e' che stando alla legge gli italiani non possono giocare su Full Tilt quindi non so nemmeno fino a che punto tu sia tutelato.

Ma voglio vedere con che 29 Giugno 2011 - 15:12 Commentato da Vegezio

Ma voglio vedere con che faccia li addebitano sulle carte di credito, perchè se non me li puoi dare perchè non abilitato e hai svolto nell'illecito anche tutti i tuoi prelievi precedenti sono stati fatti nell'inganno e quindi non puoi esercitare alcun diritto...ci si trova in una situazione alquanto contorta

Io ho una certezza: non si 29 Giugno 2011 - 15:06 Commentato da Piccio

Io ho una certezza: non si sbrigheranno certo a dare i soldi indietro ai giocatori. Ormai la faccia l'hanno persa!

Eh lo so, purtroppo anche 29 Giugno 2011 - 15:05 Commentato da doppioasso

Eh lo so, purtroppo anche loro dovranno aspettare. E' una cosa globale....

Ma anche i giocatori italiani 29 Giugno 2011 - 15:01 Commentato da Vegezio

Ma anche i giocatori italiani adesso hanno i conti bloccati...il problema si è esteso a tutti....

Sembra che proprio questo sia 29 Giugno 2011 - 14:58 Commentato da doppioasso

Sembra che proprio questo sia stato il problema. Per emettere quanti piu' pagamenti possibili dopo il black friday, Full Tilt ha avuto tantissimi problemi. Per il momento la situazione e' congelata. Sono proprio contento di non essere uno dei giocatori americani con i soldi sul conto di Full Tilt!

E adesso per recuperare i 29 Giugno 2011 - 14:51 Commentato da Vegezio

E adesso per recuperare i soldi? Più che altro i pagamenti depositi effettuati verranno presi in considerazione?

Io non ci posso credere. E' 29 Giugno 2011 - 14:49 Commentato da holdem

Io non ci posso credere. E' vero che con il venerdi nero si prevedevano momenti veramente duri, pero' arrivare addirittura alla chiusura e leggeri di tutti questi problemi economici e' un po sconcertante.