I campioni degli eventi 6 e 7 WSOP 2011

Due nuovi braccialetti alle WSOP 2011

Sono stati appena decretati due altri campioni delle WSOP 2011. Sono ancora due americani a mettere le mani sui desideratissimi braccialetti d’oro, e questa volta si tratta dei vincitori dei tornei di poker nella variante del Limit Hold’em, da 1.500$ di buy in, e del Pot Limit Hold’em Championship da 10.000$ di buy in.

Un italiano a premio nell’evento 6 WSOP 2011

Tra i 63 posti pagati dell’evento 6 delle WSOP 2011, torneo di poker che ha generato un prizepool pari a 911.250$ grazie all’arrivo di 675 players, c’è anche un italiano.

E’ Michele Limongi, il giocatore di Termoli che è giunto fino al Rio Casinò di Las Vegas, aggiudicandosi il 31° posto di questo evento di poker live, che gli è valso 4.993$.

La vittoria di Harrison Wilder all’evento 6

A trionfare all’evento 6 WSOP 2011, quando in Italia era mattino ma a Las Vegas ancora notte, è stato invece il giocatore di poker professionista statunitense Harrison Wilder, che ha combattuto l’Heads Up finale contro il suo connazionale Thomas Jamieson.

Per Wilder, che a ventinove anni si aggiudica già un braccialetto delle WSOP 2011, sono arrivati 205.065$ di premio.

Si è concluso intanto anche l’evento 7 WSOP 2011

Si è concluso sempre in questi istanti, anche l’evento 7 delle WSOP 2011. Il Pot Limit Hold’em Championship da 10.000$ di buy in, ha visto assegnare il suo braccialetto ad Amir Lehavot.

Il giocatore di poker della Florida, si è imposto su di un field con 249 iscritti totali ed ha conquistato il 1° premio da 573.456$. Dopo l’Heads Up contro il sudafricano Jarred Solomin, Lehavot ha fatto suo il braccialetto in un Final Table WSOP 2011 lungo, che gli ha richiesto grande concentrazione ed impegno.