Blocco Full Tilt, e Pokerstars?

Blocco Full Tilt: positivo per PokerStars

Che la poker room di Full Tilt sia stata bloccato, è ormai un fatto noto a tutti. Una domanda che da quel momento ci siamo tutti posti è: e Pokerstars? Che ne sarà di loro?

Come sicuramente ricorderete in molti, Pokerstars fu colpita, insieme a Full Tilt, da Black Friday e vide molti dei suoi dirigenti andare in prigione. Dopo quanto avvenuto ieri, nel “Mercoledì Prevedibile” (così chiamato da Keith Hawkins) tutti si chiedono se PokerStars rischi di fare la stessa “fine”.

Ebbene vogliamo rassicurarvi: Pokerstars non corre alcun rischio, né negli USA, né nel resto del mondo (tanto meno in Italia).

In una circolare Pokerstars afferma infatti che i conti di gioco dei giocatori di Pokerstars sono completamente al sicuro e che le loro attività non verranno assolutamente intaccate dai provvedimenti che l’AGCC ha preso nei confronti di Full Tilt. Anzi, a quanto pare l’IOM Gambling Supervision Commission ha nuovamente affermato che le attività di Pokerstars, in tutto il mondo, sono nel completo rispetto della legge e la poker room non corre alcun pericolo.

Pokerstars.it?

La licenza di Pokerstars.it è completamente regolare ed i giocatori possono continuare a partecipare ai tornei nell’attesa che venga introdotto il Cash Game.

Il blocco di Full tilt è stato benefico per Pokerstars

Il fatto che la poker room di Full Tilt sia stata costretta ad interrompere le proprio attività, ha invece avuto effetti decisamente benefici per Pokerstars, i cui numeri, da ieri, sono saliti di oltre il 5%.

Questo dato dimostra che nonostante quanto sta avvenendo nel mondo del poker online ed i numerosi interventi da parte delle autorità competenti, i giocatori di poker hanno ancora piena fiducia nella poker room di Pokerstars.

Ma il Governo US ha qualcosa a che vedere con il blocco Full Tilt?

Voci non confermate, addebitano la chiusura immediata di Full Tilt ad un tentativo, da parte del Governo US, di lasciare “più campo” ai casino terrestri, per i quali si sta prevedendo un’apposita legislazione. Sarà vero? Noi di Poker.it pensiamo di no. Ci spiace per Full Tilt Poker e ci spiace ancora di più per tutti i giocatori che hanno ancora cash nel conto di gioco, ma questo non mette in discussione il fatto che sia possibile che Full Tilt non abbia completamente rispettato la legge.







Commenti recenti

tutti parlate di full 06 July 2011 - 20:02 Commentato da erkattura

tutti parlate di full tilt.ok..ma guardiamo i problemi di casa nostra ad esempio la grande truffa che sta facendo italypoker !!!!!!!!!!!!!!!

Chissà dove sta la verità, 30 Giugno 2011 - 19:20 Commentato da pokerista68

Chissà dove sta la verità, certamente e abbastanza strano cio che sta succedendo, io sono incallito di fulltilt e ci ho giocato fino all'altro ieri e se riprende certamente sarò il primo.
La cosa assurda, e che, una società che da tutti quei premi e sponsorizzazioni e realizza cifre di guadagno a sei zero ritengo sia improbabile che sia in difficoltà economiche, l'ultimo giorno il 29 dalle statistiche si rilevavano 78/79.000 player attivi.
Magari,penso, potremmo parlare di evasione fiscale e occultamento di fondi, ma non venite a dirmi che fulltilt e in difficoltà economiche che non ci credo, parliamo sempre del terzo player on-line a livello mondiale.

P.S. il giorno 25 ho ritirato 250$ senza problemi