PokerItalia24: 3 prime TV da non perdere!

PokerItalia24: 3 appuntamenti da non mancare

Il poker sportivo ci aspetta ogni giorno in tv grazie a PokerItalia24, il canale interamente dedicato al poker live ed online, che offre spesso appassionati appuntamenti con prime visioni tv. Ecco allora il meglio della sua programmazione in questi giorni.

Su PokerItalia24, oggi la Premier League IV

Questa sera a partire dalle ore 23:20, su PokerItalia24 c’è la PartyPoker Premier League IV 2010 in prima visione.

Si tratta di un grande torneo di poker live che si è svolto a Las Vegas, in cui molti grandissimi players hanno pagato 100.000$ di buy in per scontrarsi in un sit & go dove il vincitore si porta a casa ben 1.500.000$! E’ una prima tv offerta in varie puntate (trasmesse sempre di giovedì sera) da PokerItalia24, e nella quale potrete vedere campioni come Daniel Negreanu, Phill Hellmuth, Tony G e Phill Laak. Commentano l’evento di poker live Riccardo Trevisani ed Erion Islamay.

Domani un’altra prima tv:il Million Dollar Cash Game 2011

Le prime tv di PokerItalia24 continuano anche domani, quando alle ore 23:30, potrete vedere un episodio inedito del famoso format Million Dollar Cash Game 2011.

Al cash game di poker live più importante d’Europa che quest’anno si è svolto a Londra (e con oltre 1.000.000$ in chips sul tavolo verde), troverete giocatori di poker quali Chris Ferguson, Tom Dwan, Mike Matusow e Patrick Antonius.

Sabato 14, PokerItalia24 dà il via al National Heads Up 2010

Ancora una prima tv di poker live su PokerItalia24: questa volta l’appuntamento è per sabato 14 Maggio alle ore 23:20, quando sarà trasmesso il primo episodio del National Heads Up Championship 2010.

In 64 giocatori di poker che hanno ricevuto un invito, si sono ritrovati al Caesar Palace di Las Vegas ed hanno dato vita ad emozionanti incontri di Texas Hold’em nella modalità del testa a testa (evento di poker live da 20.000$ di buy in). PokerItalia24 propone la prima tv del torneo vinto alla fine dalla sorella del famoso Howard Lederer, Annie Duke.