EPT Gran Final 2011: l’Italia saluta

EPT Gran Final 2011: Final Table senza azzurri

Il Day 4 dell’EPT Gran Final 2011 di ieri, ha visto uscire gli ultimi 2 players azzurri rimasti in gioco: Alessandro Limbici e Litterio Pirrotta. Le speranze di una vittoria azzurra si sono dunque spente definitivamente.

Day 4 EPT Gran Final 2011: le uscite di Limbici e Pirrotta

Limbici, il migliore degli italiani al torneo di poker firmato PokerStars, ha conquistato un 10° posto da 95.000€ di premio, mentre Pirrotta si è fermato al 16° scalino, vincendo comunque ben 40.000€.

I due giocatori di poker hanno lottato per proseguire la loro corsa all’EPT Gran Final 2011, ma Pirrotta è stato accompagnato dalla sfortuna (perdendo prima gran parte delle sue chips in un coinflip e poi trovando la fine contro il player americano Ankush Mandavia), e Limbici che era partito con poche chips, ha prima raddoppiato ma poi perso tutto contro l’ungherese Tamas Lendvai.

Il venezuelano Ivan Freitez chipleader del Final Table

Ad imporsi sui 24 giocatori di poker dell’EPT Gran Final 2011 che ieri concludevano in 8, è stato il player venezuelano Ivan Freitez che ha chiuso il Day 4 a quota 5.995.000 chips.

Non troppo vicino a lui nel chipcount, ma comunque al 6° posto del Final Table EPT Gran Final 2011, va segnalata la presenza del brasiliano Alex Gomes che, se riuscisse nell’impresa di vincere il torneo di poker, sarebbe il 3° players nella storia del poker sportivo ad effettuare un “triple crown”, ovvero ad avere sia un titolo WSOP, che un titolo WPT, ed anche un titolo EPT. Prima di lui, sono riusciti nell’impresa solo Gavin Griffin e Roland De Wolfe.

Il Final Table dell’EPT Gran Final 2011 di Madrid

Ecco i giocatori di poker del Final Table EPT Gran Final 2011 ed il chipcount: Ivan Freitez (dal Venezuela, con 5.995.000 chips), Juan Maceiras (dalla Spagna, con 3.150.000 chips), Andrey Danilyuk (dalla Russia, con 2.645.000 chips), Eugene Yanayt ( dall’America, con 2.420.000 chips), Torsten Brinkmann (dalla Germania, con 1.875.000 chips), Alex Gomes (dal Brasile, con 1.670.000 chips), Tamas Lendvai (dall’Ungheria, con 1.655.000 chips), ed Andrew Li (dall’America, con 1.210.000 chips).