Jonathan Duhamel vince il main event WSOP

Jonathan Duhamel vince il main event WSOP

Ci sono volute 262 mani dall’inizio del final table del main event per definire il november nine numero 1 delle WSOP 2010. Il canadese Jonathan Duhamel si è appena aggiudicato il titolo di campione del mondo di Texas Hold’em.

Grande differenza nello stack iniziale dei due, a favore di Duhamel

La sfida finale è iniziata alle 20:33 ora locale di Las Vegas, le 6:33 del mattino in Italia. L’heads up finale è iniziato con un bilancio nel numero delle chip che non dava quasi alcuna speranza al giocatore americano John Racener: circa 30 milioni di chip contro i circa 188 milioni di Duhamel.

Racener durante tutto il torneo si è dimostrato un giocatore che affronta in modo ottimale proprio le situazioni di short stack, riuscendo a mantenersi in gioco e risalire anche in situazioni quasi disperate. Anche durante le quasi due ore di gioco del duello finale è riuscito a risalire da stack scesi a 16 milioni di chip, confermando un sangue freddo degno di un november nine.

Durante le 42 mani di gioco ha giocato molto cauto, palesemente intento a mantenersi in gioco quanto più possibile e foldando in una gran parte delle mani. L’andamento della mano finale sembra accenni che l’americano dentro di se si sia arreso, capendo che nulla avrebbe potuto portarlo a un rialzo nel numero delle chip da poterlo rimettere veramente in gioco.

Vittoria storica del canadese Duhamel

La vittoria di Duhamel è doppia se non tripla. Il giocatore canadese non solo vince il main event delle WSOP, ma è anche il suo primo braccialetto WSOP in carriera. Questa è anche la prima volta nella storia delle World Series Of Poker che un giocatore di poker canadese vince il main event. Questa è anche una vittoria per la poker room Pokerstars, sponsor del campione canadese.

John Racener al secondo posto vince 5.545.955$, Jonathan Duhamel 8.944.310$.