WSOPE 2010 ev. 4 Day 2: un grande Hansen

Aggiornamenti sull’evento 4 delle WSOPE 2010

A Londra si gioca ormai l’evento numero 4 delle WSOPE 2010, la kermesse di poker sportivo che ha già richiamato tanti professionisti, e continua a farlo con l’attesissimo appuntamento ora in corso: quello del torneo di poker Texas Hold’em no limit, in modalità Heads Up. Il buy in per questo torneo, il numero 4 delle WSOPE 2010, era di 10.350 £, e sono stati in 104 i giocatori di poker che si sono iscritti al Day 1.

Il primo round del No Limit Hold’em Heads Up

A superare il primo giorno di gioco dell’evento 4 WSOPE 2010, sono stati solo 32 giocatori di poker, e molti nomi noti non sono riusciti a proseguire il torneo.

Nel Day 1 si sono fermati infatti professionisti come Vanessa Rousso, Tom Dwan, Jake Cody ed Erik Seidel. Insieme a loro, non cell’hanno fatta neanche i due italiani iscritti al torneo WSOPE 2010: Marcello Marigliano e Raffaele Gerbi.

Ad aver superato il primo scalino, ci sono stati invece tre grandi nomi: Howard Lederer, Daniel Negreanu, Phil Ivey e Gus Hansen.

Il Day 2: uno spettacolare scontro

A dominare le scene de secondo giorno di gioco del torneo di poker WSOPE 2010 è stato Gus Hansen, che ha disputato uno spettacolare Heas Up contro il grande Phil Ivey, nel quarto round della giornata.

Una sfida di poker Texas Hold’em questa, da lasciar col fiato sospeso, per la grande pazienza dei giocatori di poker in attesa della mano giusta, per il duello sempre acceso, e per il continuo capovolgersi delle situazioni.

A passare il turno all’Heas Up del torneo WSOPE 2010, alla fine è Hansen, che già in vantaggio con JJ nella mano finale in cui Ivey cerca lo scontro con 66, trova un ulteriore J al board, e chiude vincente.

Oggi pomeriggio, a Londra si giocheranno altri round di questo appassionate evento di poker delle WSOPE 2010, e noi domani come al solito, vi racconteremo tutto!