Pilgrim vince il WPT Borgata Poker Open

Ecco il campione del WPT Borgata Poker Open 2010

Il WPT Borgata Poker Open 2010 ha adesso il suo campione, che tra un totale di 1.042 partecipanti all’evento di poker, è riuscito a farsi strada fino ad arrivare al Final Table che si è appena concluso: si tratta del newyorkese Dwyte Pilgrim.

I 6 giocatori di poker del Final Table

Erano rimasti solo in sei a contendersi la vittoria del torneo di poker WPT, e tra questi abili giocatori di poker ripresi dalle telecamere che immortalavano i momenti decisivi di un evento tanto importante, vi era il futuro campione Pilgrim, che partiva penultimo (in quinta posizione quindi) nel chipcount.

A dominare inizialmente la classifica del WPT Borgata Poker Open 2010, era invece Kia Mohajeri, seguito da Ben Klier, Ofir Mor, il future vincitore Dwyte Pilgrim, e Daniel Makowsky.

La vittoria Dwyte Pilgrim

Al Final Table del WPT Borgata Poker Open 2010, le situazioni dei vari giocatori di poker si sono “ribaltate” come non accade quasi mai, ed il primo ad uscire di scena è stato Ben Klier, il secondo giocatore in lista nel chipcount iniziale (per lui 148.427 $).

Il secondo player out del Final Table WPT Borgata Poker Open 2010, è stato invece Daniel Makowsky, rimasto short stack ed uscito in quinta posizione per 183.449 $. Seguono poi Brandon Novena, che si deve accontentare di un quarto posto (223.475 $) per mano di Dwyte Pilgrim che ha iniziato una strepitosa rimonta, ed Ofir Mor, terzo con 266.835 $ di premio.

L’Heads Up del WPT Borgata Poker Open 2010, lo disputano dunque Kia Mohajeri e Dwyte Pilgrim, e la sfida arriva a contare oltre due ore e mezza di gioco!

La mano decisiva vede trionfare Pilgrim, grazie ad una scala chiusa al turn, che gli regala la vittoria del WPT Borgata Poker Open 2010, con 733.802 $ vinti, il titolo di campione col conseguente braccialetto d’oro del WPT, ed anche l'iscrizione al WPT World Championship 2011 (che si svolgerà nella primavera prossima, al Bellagio Casinò di Atlantic City).