Final Table M.E. WSOPE 2010: l’Italia c’è

Formato il Final Table del M.E. WSOPE 2010: c’è anche un italiano

Dei 346 giocatori di poker iscritti al Main Event delle WSOPE 2010 (12 in più rispetto al 2009, quando arrivarono in 334), ne sono rimasti solamente 9, che a breve si incontreranno per l’ultima volta al Final Table.

Un azzurro in finale al Main Event WSOPE 2010

Grandi nomi hanno preso parte a questo torneo di poker da 10.000 £ di buy in, e personaggi come Phil Laak, Patrik Antonius, Mike Matusow, Daniel Negreanu (e tanti altri ancora), hanno lasciato i tavoli vedi del Main Event WSOPE 2010 ai quali vi si erano iscritti sperando di proseguire il più possibile.

Le speranze non si sono infrante invece per il nostro Fabrizio Baldassari, che ha saputo superare campioni di poker Texas Hold’em come Phil Ivey, e conquistare la settima posizione (con 697.000 chips) del chip count che vede ora nove campioni, pronti a competere per la prestigiosa vittoria delle WSOPE 2010.

Il Final Table del Main Event WSOPE 2010

Si giocherà oggi a poker Texas Hold’em per un primo posto del Main Event WSOPE 2010 che vale ben 830.401 £, e Fabrizio Baldassarri potrà essere più che soddisfatto di aver raggiunto un risultato tanto importante comunque vada, poiché non è da tutti riuscire ad arrivare fin qui.

Oltre al nostro “rappresentante”, al Final Table londinese delle WSOPE 2010 troviamo: il chip leader Dan Fleyshman (1.946.000 chips), Ronald Lee (1.899.000 chips), Dan Steinberg (1.520.000 chips), Roland De Wolfe (1.377.000 chips), James Bord (1.331.000 chips), Brian Powell (842.000 chips), Nicolas Levi (428.000 chips) e Marc Inizan (349.000 chips).

Un grandissimo in bocca al lupo a Fabrizio, abile giocatore di poker cah, ma a quanto pare anche abile giocatore di tornei, che stasera darà di certo il meglio di se.

Domani vi racconteremo del nuovo vincitore del Main Event WSOPE 2010!