EPT Vilamoura Day3:In the money 6 azzurri

All’EPT Vilamoura 2010 di PokerStars, scoppiata la bolla

Sono quattro i giocatori di poker azzurri che hanno superato il Day 3 dell’EPT Vilamoura 2010 di PokerStars. Nicolo Calia, Fabrizio Ascari, Claudio Cecchi, ed un determinato Marco Leonzio, fanno parte dei 24 “superstiti” che oggi si ritroveranno ai tavoli dell’EPT Vilamoura 2010 per il Day 4.

Il torneo di poker volge dunque verso il Final Table che si formerà oggi stesso, ma non senza un’agguerrita contesa da parte dei players. Ma Vediamo ora gli avvenimenti più significativi del Day 3.

Sei italiani arrivano a premio

Il Day 3 dell’EPT Vilamoura 2010 di PokerStars, è stato il giorno dello “scoppio della bolla”, in cui 56 giocatori di poker hanno raggiunto la zona premio, aggiudicandosi così una parte del montepremi totale messo in palio (con vincite che partivano da circa 7.000 euro, per arrivare ad un primo posto del valore di quasi 468.000 euro!).

Tra i giocatori che possono vantare un posto “in the money” all’EPT Vilamoura 2010 di PokerStars, ci sono ben sei italiani!

Infatti, oltre ai quattro giocatori di poker azzurri ancora in gioco, sia Luca Pagano che Giacomo Maisto hanno superato lo scoppio della bolla, anche se poi sono usciti.

Luca Pagano, ha terminato il suo EPT Vilamoura 2010 di PokerStars al 52° posto per 7.263 euro, e poco prima di lui era uscito dai tavoli verdi anche Giacomo Maisto al 53° scalino, sempre con lo stesso premio.

Il chip leader del Da 3 all’EPT Vilamoura 2010

Per quanto riguarda gli altri giocatori di poker impegnati all’EPT Vilamoura 2010 di PokerStars, bisogna sottolineare l’avanzata dello svedese Martin Jacobson, chip leader assoluto alla conclusione del Day3, che darà di certo filo da torcere ai nostri quattro ancora in gara.

Jacobson partirà oggi con 1.362.000 chips, ed a seguirlo, al secondo posto del chipcpunt generale dei 24 giocatori di poker ancora in gara all’EPT Vilamoura 2010 di PokerStars, ci sarà Marco Leonzio con 778.000 chips!

Ancora una volta, facciamo un grande in bocca al lupo a tutti gli azzurri impegnati all’EPT Vilamoura 2010, sempre continuando a seguire le loro gesta!