Al Final Table WSOPE 2010 nessun italiano

Formato il Final Table del 1° torneo WSOPE 2010

Dopo aver visto l’arrivo e “l’uscita lampo” di Filippo Candio, che è stato eliminato già nel Day 1 del torneo di poker delle WSOPE 2010, confidavamo nei due azzurri ancora in gioco tra i 31 giocatori di poker rimasti in gara nel Day 2, che si è svolto ieri.

Gli ultimi azzurri escono di scena

Esattamente, a sperare di conquistare un posto al Final Table del primo torneo di poker delle WSOPE 2010, erano il Pro di Sisal Poker Gabriele Lepore, insieme a Nicola Pero.

Il primo, tra gli ultimi due giocatori di poker italiani ancora in gara a lasciare il tavolo verde, è stato Lepore, che è stato eliminato solo dopo pochi minuti essersi seduto.

E’ andata un po’ meglio invece per Nicola Pero, unico italiano arrivato in zona premio a quest’evento WSOPE 2010, che è riuscito a conquistare il 17° posto del torneo di poker, e che ha portato a casa 7.350 £.

Il Final Table dell’evento 1 WSOPE 2010

Il primo braccialetto delle WSOPE 2010 verrà assegnato oggi, quando tra i 6 finalisti ancora in corsa per il titolo di campione del prestigioso torneo di poker, ne rimarrà solo uno.

Vediamo allora i nomi dei giocatori di poker tra i quali si cela, ancora per poco, il campione.

Primo tra tutti, anche se non per chips, dobbiamo nominare il grande professionista Phil Laak, che occupa il terzo posto nel chipcount del Final Table, con 317.000 chips.

Laak si è presentato al torneo di poker delle WSOPE 2010, con un braccio ingessato (dopo aver avuto un incidente, quest’estate, durante una gara di moto), ed un look un po’ strampalato, ovvero con i capelli colorati in parte di rosso.

Oltre a Laak, si ritroveranno oggi al torneo di poker delle WSOPE 2010, il chip leader Andrew Pantling, insieme a Cris Bjorin, David Peters, Ilan Rouah e Willie Tann.

Domani vi diremo tutto sul nuovo campione delle WSOPE 2010!