1° giorno WSOPE 2010: l’Italia parte male

Iniziate ieri le WSOPE 2010, già “out” Candio

I giocatori di poker azzurri non sono mancati al primo appuntamento con le WSOPE 2010, ed all’evento numero 1, il No Limit Hold'em 6 handed da 2.650 £ di buy-in, si sono presentati l’attesissimo professionista del Texas Hold’em Filippo Candio, ed anche il Pro di Sisal Poker Niccolò Caramatti.

Il primo giorno delle WSOPE 2010: arriva Candio

Insieme ai due giocatori di poker sopra citati, ai tavoli verdi del giorno di apertura delle WSOPE 2010, trovavamo anche altri italiano meno noti, ma comunque arrivati a Londra per tenere alta la bandiera azzurra in un evento di poker tanto importante: Gabriele Lepore, Emanuele Marzano, Davor Lanini, Marco Ruggeri e Nicola Pero.

Per quanto riguarda invece i giocatori di poker internazionali, come dicevamo sopra, sono già arrivati grandi giocatori di poker alle WSOPE 2010 di Londra, pensate infatti che al torneo di poker numero 1 hanno preso parte Michael Mizrachi, John Juanda, Phil Ivey, Tom Dwan, ed Annette Obrestad (oltre a molti altri fuoriclasse del poker !).

I primi risultati: già fuori Candio

Le WSOPE 2010, per il nostro Filippo Candio non sono andate troppo bene, ed il ragazzo sardo ha iniziato a perdere gran parte delle sue chips, già dal secondo livello di gioco.

Candio ha cercato allora il raddoppio, ma si è scontrato con un avversario che in mano aveva K K, e nulla ha potuto il nostro campione che in mano aveva A Q, e che non ha trovato un aiuto né al flop, né al turn, né al river.

Ad uscire di scena dalle WSOPE 2010, è stato anche Niccolò Caramatti, seguito poco dopo da Emanuele Marzano.

Gabriele Lepore e Nicola Pero, sono invece i due giocatori di poker azzurri che hanno passato il day 1 del primo torneo WSOPE 2010, e che oggi si ritroveranno insieme ad altri 29 giocatori di poker (per un totale quindi di 31 partecipanti), al Day 2.

L’attuale chip leader del torneo numero 1 delle WSOPE 2010, è invece il canadese Andrew Pantling, che chiude la giornata di gioco con 106.100 chips.