A Candio, la copertina di "thePlayer–PM"

Filippo Candio, per lui la copertina di un magazine sul poker

E’ il giocatore di poker del momento, è colui che ci ha tenuto col fiato sospeso alle recenti WSOP, è il ragazzo cagliaritano che già ha regalato tante emozioni agli appassionati di poker live e che promette di regalarne ancora di più il prossimo novembre: è Filippo Candio, protagonista azzurro delle ultime WSOP, e protagonista in questo Agosto, del mensile "thePlayer – Poker Magazine".

Il 2010 è di certo un anno che rimarrà significativo per il giocatore di poker italiano Filippo Candio, che volando alle WSOP di Las Vegas, è riuscito nell’impresa di arrivare al tavolo finale del Main Event, guadagnandosi così un posto tra i “November Nine”.

Filippo Candio, tutta per lui la copertina del magazine del poker

A soli 25 anni, Filippo Candio sta irrompendo nel mondo del poker Texas Hold’em, ed anche in questo Agosto, il protagonista azzurro delle WSOP 2010, è di nuovo al centro dell’attenzione.

Candio infatti, dal 15 Agosto prossimo, sarà in copertina di “thePlayer – Poker Magazine”, la nota rivista italiana gratuita sul poker, che viene distribuita negli oltre 500 circoli italiani, ed anche nei Casinò terrestri.

“ThePlayer – Poker Magazine”, non poteva non dedicare la primissima pagina all’unico italiano ad aver mai raggiunto il tavolo finale del Main Event WSOP, Filippo Candio, che ha fatto sognare tanti appassionati del poker.

I nuovi programmi del giovane talento del poker

Filippo Candio, che ricordiamo alle WSOP 2010 ha superato i risultati di altri suoi grandi colleghi connazionali come Dario Minieri, Dario Alioto e Max Pescatori, ha già confermato la sua presenza ad un altro appuntamento col poker, quello di Settembre prossimo a Londra, con le World Series Of Poker Europe (WSOPE). L’intenzione del Candio, è quella di dimostrare a tutti che il suo successo a queste WSOP, non è stato solo un caso, ma il risultato della sua abilità al tavolo verde.

Un grande in bocca al lupo quindi al grande Filippo Candio, che dopo le WSOP, ci regalerà ancora tantissime emozioni ai tavoli da poker!