WSOP 2010: The Poker Hall of Fame

the Poker Hall of Fame

Sono ufficialmente aperte le nomination per la Poker Hall of Fame, e chiunque puo’ votare, per il secondo anno di fila, i propri idoli. Come sempre verranno selezionate le prime 10 nominations le quali verranno poi revisionate dal comitato della Poker Hall of Fame, per far parte del quale non e’ necessario essere dei giocatori di Texas Hold’em, i quali potranno aggiungere nuovi membri a quelli votati del pubblico.

Il meccanismo di votazione

Tra una partita di Texas Hold’em e l’altra saranno poi i 16 membri viventi della Poker Hall of Fame, insieme ad un gruppo di rappresentati di stampa e televisione, a decidere i due candidati finali. Sara’ poi nuovamente il grande pubblico a selezionare chi, tra i rimanenti due, sara’ destinato ad entrare nell’olimpo del Texas Hold’em e far parte della Poker Hall of Fame, la cui cerimonia avverra’ prima del final table del Main Event di queste WSOP 2010, che avra’ luogo al Casino’ Rio di Las Vegas il prossimo Novembre

Il prossimo

E’ difficile azzardare un pronostico su chi sara’ il prossimo giocatore di Texas hold’em a far parte della Poker Hall of Fame e che andra’ a far compagnia a vere e proprie leggende del Texas Hold’em, viventi e no, come Doyle Brunson, Jogn Moss, Amarillo Slim, Puggy Pearson etc... L’hanno scorso tocco’ a Mike Sexton, fresco vincitore del WSOP Tournament of Champions, che tra l’altro e’ ricordato per essere il migliore, e forse l’unico, amico che il mitico Stu Ungar ebbe durante la sua travagliata esistenza.