WSOP 2010, gli eventi 54 e 55

WSOP 2010, chi vince il suo 1° braccialetto, e chi fa il tris!

Tra gli ultimi campioni, ci sono i vincitori dell’evento 54 e dell’evento 55 delle WSOP 2010, tornei che si sono conclusi ieri a Las Vegas.

WSOP 2010, l’evento 54 va all’Olanda

Ve lo avevamo raccontato anche ieri di quest'evento, uno tra i tornei di poker più affollati delle WSOP 2010 quello di No-Limit Hold’em da 1.000 $ di buy in, che è terminato con la vittoria dell’ olandese Marcel Vonk.

Ben 3.844 giocatiri di poker si sono iscritti, ed ai tavoli verdi dell’evento 54 delle WSOP 2010 vi erano anche degli italiani, tra cui il romano Tommaso Briotto che è riuscito ad arrivare in zona premio, concludendo al 45° posto, per 11.105 $.

Il vincitore che si è fatto strada tra i tantissimi partecipanti al torneo di poker WSOP 2010, è Marcel Vonk, un trentaseienne di Utrecht che ha ottenuto la sua prima vittoria importante ai tavoli verdi, poiché nella vita non gioca a poker regolarmente, ma svolge la sua attività di ricercatore universitario in fisica teorica. Vonk, ha iniziato da chipleader il Final Table delle WSOP 2010, ed ha sempre mantenuto la leadership, fino ad arrivare alla vittoria che che gli ha portato ben 570.960 $, insieme al braccialetto.

WSOP 2010, l’evento 55 dà il 3° braccialetto a Daniel Alaei

L’evento numero 55 delle WSOP 2010, il Pot Limit Omaha World Championship da 10.000 $ di buy in, ha visto trionfare il californiano Daniel Alaei, che con questa vittoria, arriva a collezionare ben 3 braccialetti d’oro!

Erano in 346 i giocatori di poker iscritti al torneo WSOP 2010, e tra i partecipanti emergevano nomi importanti, come quelli di Phil Hellmuth, Erik Seidel e Tom Dwan.

Il primo premio in palio per l’evento 55 delle WSOP 2010 vedeva 780.559 $ oltre al braccialetto, ed a cercare di conquistarlo c’era anche l’azzurro Alessio Isaia, che ha ottenuto comunque un buon risultato, arrivando 11° con 50.867 $ di premio.

A fare suo il podio delle WSOP 2010, lasciandosi dietro tanti grandi professionisti del poker, è stato dunque Alaei, che ha superato anche l’ultimo avversario, il giocatore di poker canadese Miguel Proulx, ed ha fatto suo il braccialetto.

Daniel Alaei, all’età di soli 25 anni, vince così il suo terzo braccialetto WSOP in carriera, e si conferma un fuoriclasse del poker ed in particolare dell’Omaha!