Pokerstars: chiudono 10 account

Bloccati account con bot

Il sito più noto per i giocatori di poker, Pokerstars, ha incastrato i dieci conti responsabili di aver creato un bot per incassare soldi senza giocare veramente al gioco del poker. Gli account che sono stati congelati dallo staff di Pokerstars sono stati creati da un programma di un computer remoto.

Rapporto dalla Pokerstars

Stando alla testimonianza di un rappresentante del sito di Pokerstars, riportata sul sito web di 2plus2, gli account responsabili della truffa sono stati scovati già il giorno 17 luglio e sono stati congelati perchè non rispettavano i termini e il regolamento presente sul sito di gioco. Pokerstars garantisce comunque la sua solità nei sistemi di rilevamento dei bot, ma purtroppo non sempre gli strumenti utilizzati sono perfetti.

La Testimonianza

Di seguito vi riportiamo la testimonianza di un rappresentante che fa parte di PokerStars: "E' stata condotta una revisione dei giocatori per i bot in concomitanza, fino al 17 luglio. Ci piacerebbe affrontare il fatto che il gioco è proseguito per tutto la notte del 16 luglio; dopo una terza fonte Party Poker ha pubblicato che erano stati individuati 7 giocatori aggiuntivi. Infine, per affrontare il motivo del perché questi giocatori di poker hanno giocato per un periodo relativamente prolungato, senza la rilevazione, si può dire che dopo la conclusione dell'approfondito controllo i bot sono stati realizzati in modo davvero sofisticato. PokerStars prende il suo impegno nel rilevamento e rimozione dei bot molto seriamente, e continuerà costantemente ad eseguire i controllo e i miglioramenti."