Olanda, una sentenza a favore del poker !

In Olanda, assolto organizzatore di tornei di poker illegali

In un periodo che vede tante problematiche per il poker live, che ancora in molti Stati è in attesa di regolamentazioni ed apposite norme europee che i giocatori di poker attendono con ansia, dall’Olanda arriva notizia di una sentenza a favore di un uomo che aveva organizzato un torneo di poker, e per questo si era ritrovato davanti ai giudici.

Il tribunale dell’Aja a favore del poker

Nessuno si attendeva un risultato simile, ed invece il tribunale dell’Aja (città dei Paesi Bassi, sede del governo dello Stato), non ha condannato l’uomo che era accusato di aver organizzato un vero e proprio torneo di poker Texas Hold’em.

L’imputato, senza permesso e senza licenza, era stato sorpreso ad organizzare il tavolo verde del torneo di poker live, e per questo si è ritrovato al centro di un processo, nel quale, grazie al suo avvocato che ha portato in aula la tesi che “il poker è un gioco d’abilità e non di azzardo”, è stato (almeno per il momento) assolto.

Il Tribunale dell’Aja ha infatti accolto questa tesi portata avanti dalla difesa di chi aveva organizzato il torneo di poker live, ma la pubblica accusa ha subito reso noto che si appellerà alla sentenza.

L’Olanda ed il poker

La sentenza del tribunale dell’Aja, è stata davvero inaspettata poiché ad oggi in Olanda, il poker è ritenuto un gioco d’azzardo. Per questo motivo, ogni tipo di organizzazione che riguarda il gioco, compreso un torneo di poker, deve avere un apposito permesso.

Solo la “Holland Casino” dispone di licenza ed ha il permesso utile anche all’organizzazione di un torneo di poker live.

La “Holland Casino” è una società pubblica a beneficio dell’erario che ha il monopolio di questo settore in tutta l’Olanda, ed è quindi l’unica a poter organizzare eventi di poker live legali e tornei di poker autorizzati.

Vedremo se l’uomo che ha organizzato il torneo di poker, verrà alla fine assolto definitivamente, oppure sarà condannato dopo il ricorso dell’accusa. Ad ogni modo, molti giocatori olandesi di Texas Hold’em, Omaha e di tutte le altre appassionanti varianti del poker, vorrebbero poter fare presto una partita a poker live non solo nei casinò, e per questo sono stati felici della sentenza del tribunale dell’Aja.