Oggi il Day 2 del Mini IPT di Venezia

Day 2 del Mini IPT di Venezia

Ormai siamo giunti al Day 2 del Mini IPT che si sta disputando a Venezia presso il casino Cà Noghera e come ci aspettavamo le sorprese non sono mancate. Il torneo di Texas Hold'em ha avuto, infatti, una risposta notevole da parte del pubblico e il numero di iscritti al Day 1A e al Day 1B ha superato di gran lunga le aspettative.

Successo del Mini IPT

Cosa sta determinando il successo del torneo? Innanzitutto diciamo che al Mini IPT si sono iscritti anche i giocatori che a breve parteciperanno al torneo maggiore (e fra questi c’è anche Luigi Pignataro, il vincitore della tappa di San Marino). Ed è proprio questo il primo risultato del Mini IPT, quello di aver trascinato in questa formula innovativa i giocatori professionisti, dando vita ad un torneo con un livello di gioco molto elevato. Ma non c’è soltanto questo aspetto, il merito più grande del torneo, infatti, è sicuramente quello di aver allargato il bacino di persone che partecipano all’evento. E questo grazie alla formula del Buy in ridotto che chiaramente invoglia molte persone a partecipare.

Alcuni dati

Torniamo, allora, all’andamento del torneo: sono 91 i giocatori che sono giunti alla seconda tappa del Mini torneo che si disputerà oggi a partire dalle 14. Di questi 43 sono usciti dal Day 1A, 41 sono usciti dal Day 1B e fra loro verranno fuori gli 8 contendenti che domani si siederanno al tavolo finale. Per il momento il chip leader della competizione è Stefano Scarpa con 138,400 chip, ma a contendergli la leadership ci saranno tanti altri giocatori professionisti di spessore. Quindi, cosa possiamo dire di più? C’è ancora molta attesa per la seconda tappa dell’Italian Poker Tour (IPT) che comincerà il 29 agosto, ma ciò non toglie che la formula del torneo a prezzo ridotto ha già portato i suoi frutti. E se consideriamo l’alto numero di iscrizioni, anche la giornata di oggi, ovvero il Day 2 del Mini IPT, porterà ancora tanto spettacolo.