IPT di Venezia, fuori Dario Minieri

IPT di Venezia, l'uscita di Dario Minieri

E anche il Day 1B dell’IPT di Venezia ci regala grandi sorprese, a farne le spese è Dario Minieri che non si qualifica al Day 2. 505 iscritti rappresentano il miglior risultato di affluenza per un torneo che con il passare del tempo diventa sempre più ambito. Insomma, un vero successone per il torneo targato PokerStars che ora vanta un monte premi di quasi un milione di euro.

Le sorprese

Dunque, al casino Cà Noghera si sono presentati molti grandi nomi del Texas Hold’em e fra questi non poteva mancare anche quello di Dario Minieri che si presenta soltanto dopo le 17. E sebbene la sua presenza sia una delle più attese al torneo, la sua partita dura ben poco. Dario non riesce a raggiungere uno stack che gli dia la possibilità di attuare quel gioco aggressivo che lo caratterizza ed esce prematuramente in un coinflip, quando la sua coppia di J si scontra con un AK. Insieme a lui cadono in questo Day 1B Antonio Tarantino e Alfio Battisti, mentre Emanuele Marzano chiude in ottima posizione con 82.200 €.

La classifica

Dunque, mentre aspettiamo la partenza di questo Day 2, il chip leader assoluto è Giacomo Loccarini con 184 000 € seguito da Muhamet Perati e Sam El Sayed, mentre in quarta posizione abbiamo Claudio Leonardo Pagano. Quindi, dopo questa prima scrematura, che ha visto l’uscita di grandi campioni come Dario Minieri e Max Pescatori, l’attesa per il Day 2 cresce sempre di più. E, vista la copiosa affluenza di iscrizioni, ben 200 giocatori entreranno nella zona premio. Sarà una giornata da non perdere.