Filippo Candio e le previsioni sul WSOP

Filippo Candio e il WSOP 2010

Anche per i giocatori di poker, come Filippo Candio, il famoso social network Facebook è un punto d’incontro con il resto del mondo: è da Cagliari che fa trapelare i suoi pensieri circa il WSOP; già, infatti, Super Pippo pensa a novembre.

Nel frattempo, è in corso la finalissima mondiale e, i media americani, ritengono che non ci sia posto per italiani al tavolo della finale. Candio ritiene, invece, che ci sia parecchio spazio per gl’italiani e, nei prossimi anni, le vittorie saranno parecchie.

Filippo Candio e le sorti del WSOP

Questo tavolo finale, tra l’altro, sarà uno di quelli che resteranno impressi nella storia in considerazione della giovane età degli sfidanti: chissà che non si assista a momenti risolti dalla difficoltà a gestire la tensione di un tavolo finale. Va detto, tuttavia, che tra i finalisti sono tutti professionisti, eccetto il dilettante trentasettenne Soi Nguyen: secondo Super Pippo, quindi, per poter raggiungere un risultato degno di nota sarà necessario concentrarsi sull’aspetto psicologico, durante il gioco, che è – sempre secondo il suo punto di vista – l’elemento fondante della strategia vincente. Negli ultimi tempi, tra l’altro, i media americani hanno spesso cercato di sapere da Candio cosa avesse in mente e in che modo sia stato possibile, per lui, raggiungere il tavolo finale.

Come arrivare al tavolo finale nel migliore dei modi

Super Pippo ritiene che l’aver appreso, osservando il gioco degli avversari, alcuni segreti, sia riuscito a costruirsi un capitale di gioco non indifferente, che potrebbe portarlo ad avere un edge al tavolo finale. Egli ricorda anche che, inoltre, il sostegno di amici e compagni di avventura – tra gli altri Gabriele Lepore, Dario Alioto, Max Pescatori, Gianluca Speranza, Flavio Ferrari Zumbini e Fabio Coppoli – sia stato un ulteriore elemento importante per la sua predisposizione mentale al gioco. Candio, ai media americani, ha anche illustrato ciò che è la sua occupazione, e cioè, il cash game di media portata e, infine, ha ricordato che sarà presente pure al WSOP europeo, che si terrà a Londra. Comunque vada, per Filippo Candio, sarà un successo: difatti, nella peggiore delle ipotesi, si classificherà al quinto posto nella classifica italiana delle vincite monetarie, con ben un milione di dollari vinti in tornei live.