Che abbia inizio l’IPT!

Inizio dell'IPT

L’attesa si è fatta veramente sentire, ma finalmente siamo arrivati al primo giorno, il Day 1A, del Main Event tanto atteso: l’Italian Poker Tour. In questi giorni abbiamo seguito con attenzione il torneo di Texsax Hold’em Mini IPT, ma finalmente potremo emozionarci tra i tavoli del principale evento.

Aprono i battenti del Day 1A: Livello 1 e Livello2

Il torneo si è aperto ufficialmente alle ore italiane 14:20 con ben oltre 200 giocatori, tra cui spiccavano volti noti come quello di Luigi Pignataro, recente vincitore della prima tappa dell’IPT Season 2 di San Marino. Il gioco inizia subito a farsi interessante, e lo sguardo è puntato sul tavolo di Luca Pagano, che da middle e copia la mossa di UTG con un limp, mentre hijack rilancia di 250. Purtroppo, però, Luigi Pagano non riesce ad appropriarsi del piatto. Alle ore 15:20 si decreta la fine del primo livello e anche il primo player out. Inizia, ora, il secondo livello con un un bui 50-100; si procede su una strada ancora molto lunga, con alcuni giocatori che studiano i tavoli, mentre altri iniziano a scaldarsi.Vediamo che Pagano si trova di fronte a Cristiano "Crisbus81" Guerra; Alessandro "Cippino1" Meoni, Supernova Elite PokerStars, non è da meno al tavolo con il promettente Piero Valentini. Gianluca Speranza, invece, si trova al tavolo con Nicola "Lo Zar" D'Alessio, Massimiliano Martinez e Sandro Mescola. Si giunge poi alla prima pausa del dì, con il numero dei giocatori che va diminuendo verso il Day 2, previsto per domani alle 14:00.

Day 1: Livello 3

Alle ore 16:35, con un bui di 75-150, si proclama il passaggio al terzo livello del torneo, che vede ora come protagonisti ancora Pagano e Lanchinelli; entrambi si muovono bene ai tavoli. Non mancano altri bei momenti come il bluff di “Cippino1”, che poi pesca il suo rivale in bluff, trovando il suo call. Continua la salita anche “Crisbus81”, meglio noto come Cristiano Guerra, che grazie al suo buon gioco si porta a 26.000 chip. Giunti a circa venti minuti dalla fine del livello 3, il numero dei partecipanti si aggira intorno ai 210, con chip leader Jacob Iulan con 80.000, seguito da Marco Fabbrini a quota 62.000, Alessandro Della Rocca con 58.000 gettoni e a Giorgio Miconi con 44.000. Ore 17:35, si giunge al quarto livello con un bui di 100-200; i giocatori sono 201 con un avarage 22.587 e tra i nomi spuntano Alessandro Chiarato e Giada Fang.