Arriva nuova variante di poker

Nuova versione di poker in Messico

Giunge fresca fresca la notizia dalla terra Messicana che nel Sud America ha esordito una nuova forma di poker: il tutto è nato dal gioco di poker Five-Card Stud con i giocatori di poker pro.

Come giocare al poker messicano

A differenza del classico gioco di poker, questo tipo di poker si gioca soltanto con 41 carte: al canonico mazzo costituito da 52 carte, vengono sottratte tutte le carte dell’8, 9 e i 10, mentre si aggiunge un jolly che avrà la funzione da wild carta. Dopo che sono stati posti gli ante, vengono dati ai giocatori di poker due carte, di cui una scoperta e la seconda coperta. Si inizia il gioco, in senso orario, a partire dal bottone del dealer e il giocatore che possiede la carta più alta fa la propria prima puntata; in seguito, gli altri giocatori decidono se fare raise, call o fold. Passato il primo giro di scommesse, viene distribuita la terza carta a tutti i giocatori; prima di questo, però, i giocatori possono decidere se lasciare coperta o scoprire la loro seconda carta. Questa darà delle conseguenze per la terza carta: infatti, se si scopre la seconda, la terza sarà data coperte, in caso contrario la terza sarà scoperta.

Cosa procedere nel gioco

Si continua così fino a quando un giocatore non si ritrova con le 5 miglior carte in mano e perciò può ritirare ciò che è disponibile sul piatto. Come succede anche per le altre varianti di poker, le regole sono semplici, mentre che la strategia è complessa: per esempio, è possibile girare la propria carta una volta sola per mano; poi c’è il jolly che vale come wild card solo quando è coperto, mentre che da scoperto vale come Asso oppure per completare un colore, una scala o una scala colore. E se questo vi sembra già troppo complesso, allora non stupetevi per quest’altra cosa: mancando nel mazzo mancano tutti gli 8, i 9 e i 10, le scale diventeranno 6-7-Jack-Donna-Kappa o ancora 4-5-6-7-Jack.