WSOP Tournament Of Champions ecco i nomi!

Tutto sul “Tournament Of Champions” WSOP 2010

Uno dei tornei più attesi e più appassionanti di tutte le WSOP 2010, è di certo il “Tournament Of Champions”, l’unico evento di poker al mondo, dove al tavolo verde si ritrovano solo i giocatori selezionati dagli appassionati di poker, che per mesi votano con un “click” i loro campioni.

Le votazioni sono terminate da pochissimo, nella notte, e come già in molti immaginavano, Phil Ivey si è imposto nella vetta della classifica dei giocatori di poker più desiderati dai fans, ai tavoli verdi del “Tournament Of Champions” WSOP 2010.

Svanisce il sogno azzurro per il “Tournament Of Champions” WSOP 2010

Tutti gli appassionati del poker sportivo italiano, hanno sperato fino all’ultimo di poter vedere ai tavoli del “Tournament Of Champions” WSOP 2010, almeno uno tra i nostri validi rappresentanti. Erano infatti in corsa per un posto al torneo delle WSOP 2010, fino a poche ora fa, Dario Alioto, Dario Minieri e Max Pescatori, ma nessuno di loro è purtroppo rientrato tra i venti più votati dai fans di tutto il mondo.

Il prestigioso freeroll delle WSOP 2010, il “Tournament Of Champions” che inizierà il 27 Giugno prossimo, non vedrà quindi nessuna presenza italiana.

“Tournament Of Champions” WSOP 2010, ecco chi ci sarà

Ecco la lista completa, in ordine di voti ricevuti, dei 20 campioni che gli appassionati del poker Texas Hold’em hanno voluto al “Tournament Of Champions” WSOP 2010, e che adesso, dovranno confermare la loro presenza.

Dopo Phil Ivey al primo posto (con 16.267 voti!), troviamo: Daniel Negreanu, Doyle Brunson, Phil Hellmuth, Chris Ferguson, Allen Cunningham, Johnny Chan, Scotty Nguyen, Barry Greenstein, John Juanda, Erik Seidel, Jennifer Harman, Huck Seed, Dan Harringhton, T.J. Cloutier, Sam Farha, Howard Lederer, Greg Raymer, Joe Hachem, Antonio Esfandari.

Oltre a loro, al “Tournament Of Champions” WSOP 2010 vedremo i giocatori di poker che avevano già acquisito il diritto ad un posto; Annie Duke, Mike Matusow, Mike Sexton, Joe Cada, Barry Shulman, Bertrand Grospellier, ed Andrew Barton.