WSOP 2010, l’evento 17 e la strana coppia

WSOP 2010, ultime novità tra campioni e stranezze!

Al Rio Casinò di Las Vegas, un altro giocatore di poker statunitense ha conquistato un titolo ed un braccialetto, quelli dell’evento 17. Intanto sono anche accaduti strani fatti al Ladies Event di queste WSOP 2010…

L’evento 17 delle WSOP 2010 lo vince Jason Dewitt

Terminato anche il torneo di No Limit Hold’em da 5.000 $ di buy in, ovvero l’evento 17 delle WSOP 2010, in cui il giocatore di poker americano Jason Dewitt ha conquistato il suo primo braccialetto, dopo un Heads Up di oltre due ore, disputato con il giocatore di poker inglese, Sam Trickett.

Anche questa volta i professionisti non sono mancati, ed all’inizio dei tavoli verdi dell’evento WSOP 2010 vi erano Phil Hellmuth, Annette Obrestadt, Joe Cada ed Antonio Esfandiari, nei 792 iscritti.

Tra i giocatori azzurri segnaliamo la presenza di Nicola De Vita, uscito 79° per mano del campione mondiale Joe Cada.

Ad arrivare al primo posto del torneo WSOP 2010 per 818.959 $, è stato il giocatore di poker statunitense Jason Dewitt. Ancora una volta non è stato un professionista a trionfare, ma un giocatore di poker che non aveva mai vinto nessun torneo importante (anche se comunque Jason era riuscito ad ottenere alcuni posti nelle zone premi). Complimenti al nuovo campione WSOP 2010!

Al Ladies Event WSOP 2010, cose mai viste!

Il Ladies No-Limit Hold’em Championship, evento 22 delle WSOP 2010 da 1.000 $ di buy in, riservato (come dice il nome stesso) solo al “gentil sesso”, ha visto 1054 partecipanti, tra cui due giocatori uomini, vestiti da donne.

Si tratta di Shaun Deeb e Richard Fohrenbach, due simpatici ragazzi che si sono presentati vestiti e truccati da signore, anche aiutati nell’impresa dalla giocatrice di poker Liv Boeree.

Da sottolineare che il regolamento delle WSOP, non limita l’iscrizione dei “Ladies Event” esclusivamente alle donne, e quindi i due bizarri giocatori di poker, hanno potuto prender parte all’evento dedicato alle donne delle WSOP 2010!