WSOP 2010, 8° braccialetto per Phil Ivey

World Seires Of  Poker 2010, l’evento 37 se lo aggiudica Phil Ivey!

Alle WSOP 2010, il torneo di H.O.R.S.E. da 3.000 $ di buy in, ha visto arrivare 478 giocatori, tra cui alcuni dei più grandi professionisti al mondo, che tuttavia non sono riusciti a contrastare il fuoriclasse del poker che già di braccialetti WSOP ne aveva sette, il grande Phil Ivey.

L’evento 37 delle WSOP 2010

Anche Dario Alioto, Alessio Isaia, Dario Minieri e Max Pescatori, quattro tra i più importanti nomi del poker azzurro presenti a Las Vegas, hanno preso parte all’evento 37 delle WSOP 2010. A raggiungere il risultato migliore tra di loro è stato Max Pescatori, che è riuscito ad entrare nella “zona premio”, con un 47° posto che gli è valso 5.791 $!

Un grande risultato per il “pirata”, se si pensa che al torneo delle WSOP 2010 in questione, vi erano anche Jeff Lisandro, John Juanda e Bill Chen, tutti arrivati al Final Table, oltre naturalmente a Phil Ivey.

Arriva l’8° braccialetto per Phil Ivey

L’Heads Up del torneo di H.O.R.S.E. delle WSOP 2010, è stato disputato tra Phil Ivey ed il matematico Bill Chen, un professionista americano del poker che si è affermato dal 2006, anno in cui ha vinto anche due braccialetti WSOP.

Un valido avversario ha combattuto quindi le mani finali dell’evento 37 delle WSOP 2010 contro Phil Ivey che ha poi conquistato il suo ottavo braccialetto WSOP, ma che ha dovuto impegnarsi non poco, visto che partiva anche in svantaggio con circa 1.500.000 chips, che erano la metà di quelle in mano a Bill Chen.

Phil Ivey, con molta tecnica ed altrettanta abilità, è riuscito prima a raggiungere Chen, poi a superarlo, ed infine a battere il suo avversario nella mano decisiva del torneo WSOP 2010, che ha visto Phil Ivey chiudere una scala al turn, dopo che aveva chiamato l’All In di Chen con “solo” 3 - 5 in mano.

Phil Ivey trionfa così anche alle WSOP 2010, conquistando il suo ottavo braccialetto d’oro, ed anche 329.840 $ di premio! Il campione del poker riafferma nuovamente le sue doti, e rende felici anche i suoi tantissimi fans che hanno tifato per lui tutto il torneo delle WSOP 2010!