Poker illegale, sempre più contrastato

Il Governo Italiano e la lotta al poker online illegale

Già da qualche giorno, si palava di novità in arrivo per quanto riguarda le poker room online non legali in Italia, quelle con licenza estera, che non sono riconosciute dall’AAMS nel nostro paese, e che quindi, creano una forma di evasione fiscale.

Il Governo Italiano contrasta le poker room estere

Ieri sera, è arrivata la conferma definitiva sulla lotta dello Stato Italiano per contrastare le poker room estere ed il poker online senza licenza italiana (che regolarmente viene rilasciata dall’AAMS). Adesso infatti, da quanto si evince dal decreto legge correttivo dei conti pubblici proprio di ieri, una volta accertata l’evasione fiscale degli operatori del settore del poker online esteri, senza licenza AAMS, questi verranno tassati per quanto riguarda i volumi di gioco raccolti in Italia.

Non è ancora stato reso noto come verranno effettuati i controlli sulle società che operano nel mondo dal gambling online (quindi anche del poker online) che si trovano fuori dai confini italiani e che quindi non hanno il simbolo AAMS, ma è chiaro che non verranno più tollerate le evasioni fiscali in tutte le forme legate al settore del poker online.

Anche i giocatori delle poker room illegali potrebbero venire perseguiti

Un altro punto che ancora è da definire, ma potrebbe riguardare molti giocatori “indisciplinati”, è quello che si occupa delle sanzioni anche verso coloro che giocano nelle poker room non legalmente riconosciute dall’AAMS, e che, in una prima bozza del decreto legge, sembra addirittura siano soggetti a sanzioni penali. Per avere certezza su questo punto però, si deve attendere l’imminente conferenza stampa del Ministro dell’Economia Giulio Tremonti che avverrà a breve, forse anche oggi stesso.

Tutto ciò, avviene in concomitanza della nuova manovra finanziaria italiana che proprio in questi giorni è in via di definizione, e che punta molto sull’evasione fiscale in ogni suo aspetto, e quindi riguarda anche il poker online che non è approvato dall’AAMS.

Proprio il poker online legale, quindi quello ufficialmente approvato dall’AAMS, si dimostra sempre di più la “carta” vincente dei giocatori di poker, ed il giusto modo per divertirsi senza andare in contro a sanzioni e problemi, rischiando di entrare adesso, nel contesto dell’illegalità. Vi ricordiamo che l’AAMS è l’Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato, e che il suo simbolo presente in una poker room, vuol dire affidabilità e legalità della poker room stessa, per tutti i giocatori di poker online.