Cina e Johnny Chan campioni al WTP 2010

World Team Poker 2010, evento inaugurale conquistato dalla Cina!

A Las Vegas, e precisamente al Casinò Golden Nugget, si è giocato il primo appuntamento del World Team Poker 2010, il torneo di poker organizzato a squadre che rappresentano i diversi paesi del mondo (a cui vi ricordiamo, che quest’anno non partecipa l’Italia).

Le Sfide del World Team Poker 2010 ed il primo appuntamento

Ogni squadra di giocatori di poker elegge un capitano che spesso equivale ad un personaggio rappresentativo del mondo del poker (ad esempio Phil Hellmuth per gli U.S.A), ed ogni Team schiera cinque giocatori pagando un buy in da 50.000 dollari, per giocare il torneo di poker in modalità shootout, alternando il Limit Hold’em, il Pot Limit Omaha ed il Texas Holdem no limit.

Il primo appuntamento del World Team Poker 2010 con le sfide tra i Team delle nazioni, si è tenuto da poco ed è stato precisamente l’evento inaugurale, che nel suo torneo di poker, ha messo in palio un primo premio da 300.000 $. Ad uscire vittororiosa dalla prima sfida del World Team Poker 2010 è stata la Cina, che dopo il torneo di poker che è stato una vera a propria maratona, durata oltre 18 ore, si è assicurata un ricco primo premio, ed anche la partecipazione per la prossima stagione del World Team Poker.

Vince la Cina con Johnny Chan

Otto le squadre che erano in gioco al World Team Poker 2010: USA, Inghilterra, Vietnam, Grecia, Brasile, Australia, Israele e Cina. Otto anche i giocatori di poker per ogni squadra del World Team Poker 2010.

Ad uscire di scena subito, sono stati i Team di poker di USA, Inghilterra e Israele, tutti eliminati all’inizio del torneo di poker, e quindi senza nessuno dei loro giocatori seduti al Final Table. Dei 5 Team rimasti in gara al torneo di poker inaugurale del World Team Poker 2010 poi, il Vietnam è stato eliminato dal Brasile durante una sfida di Omaha. Prorprio il Brasile è stata la nazione che ha condotto l’heads up conclusivo con la Cina, rappresentata degnamente dal grande professionista Johnny Chan. Per il Brasile, che è arrivato secondo al torneo di poker, c’è stato il secondo premio di quest’evento World Team Poker 2010, ovvero 100.000 dollari