EPT Sanremo 2010, Liv Boeree trionfa!

Concluso il PokerStars EPT Sanremo 2010. Al torneo di poker trionfa Liv Boeree!

Si è concluso ieri il torneo di poker che ha tenuto tutti gli appassionati del Texas Hold’em col fiato sospeso per giorni, e mentre tutti speravamo in una vittoria conquistata dai due italiani ancora in gara, è stata una bella giocatrice a trionfare all’EPT Sanremo 2010; Liv Boeree.

6° e 7° posto per gli azzurri

Il Final Table del PokerStars EPT Sanremo 2010 era partito con Claudio Piceci e Giuseppe Diep che portavano avanti le speranze di una vittoria azzurra, ed insieme a loro gli altri sei finalisti (Alexey Rybin, Atanas Gueorguiev, Jakob Carlsson, Liv Boeree, Toni Pettersson e Michael Piper), tutti determinati a conquistare il primo posto che vedeva un primo premio da record, ben 1.250.000 €. Purtoppo però, dopo la prima eliminazione, quella del bulgaro Gueorguiev (a lui l’ottavo posto con 90.000 € di premio), tocca a Piceci fermarsi al settimo posto. L’italiano tenta infatti un bluff contro Carlsson, il chipleader del momento, ma l’avversario forte delle sue chips scopre il bluff di Piceci che conclude il suo torneo. Per lui 150.000 € di premio, e comunque, una bella sodisfazione.

A seguire Piceci è purtroppo l’altro italiano rimasto in gara, Giuseppe Diep. Diep, che aveva iniziato a giocare il Final Table già short stack, è comunque riuscito a destreggiarsi per un lungo periodo prima di uscire di scena. E’ il giocatore inglese Piper che si scontra con Diep, e che vince grazie ad una coppia di 10, facendo concludere così ogni speranza sulla vittoria azzurra. Per Diep, che conquista il sesto posto, ci sono ben 210.000 € di premio. Il torneo di poker prosegue, ed il quinto posto è di Alexey Rybin (con 270.000 € vinti), il quarto di Michael Piper (per 345.000 €), mentre il terzo se lo aggiudica Toni Pettersson (per ben 420.000 €).

L’Heads Up e la vittoria di Liv Boeree

I due giocatori che si disputano il testa a testa finale del torneo di poker, sono quindi la bella giocatrice Liv Boeree che parte con 23.185.000 chips, e lo svedese Jakob Carlsson che parte in svantaggio, con 14.035.000 chips. Carlsson riesce a capovolgere la situazione e passa in vantaggio, ma il suo momento positivo non dura molto, perché di nuovo Boeree attacca lo svedese con un gioco aggressivo e numerosi rilanci che fanno tornare Carlsson in netto svantaggio. La mano decisiva è quella che vede un coinflip preflop con Boeree che mostra una coppia di 5, e Carlsson A e 6. Il board è il seguente; 10 K 8 7 J, e la vittoria è di Liv Boeree, che si aggiudica 1.250.000 € ed il titolo di campionessa del PokerStars EPT Sanremo 2010!!!

Jakob Carlsson si deve cos’ accontentare del secondo posto da 750.000 €.

La bella ragazza di soli 25 anni, di origini inglesi, è così la terza donna che conquista un titolo EPT (preceduta da Vicky Coren a Londra nel 2006, e Sandra Naujoks a Dortmund nel 2009).