WSOP in Mississipi, vince Paul Wasicka

WSOP Mississippi

Tra i vari appuntamenti con le World Series Of Poker (WSOP), ce n’è uno che si è appena svolto nella contea di Tunica, nello stato del Mississippi, negli Stati Uniti d’America.

Si è giocato una serie di 18 eventi preliminari, che hanno portato al Championship Event, un torneo di Poker Texas Hold’em No Limit, da 5.150 $ di buy in. Si aspettavano più giocatori di poker rispetto a quelli che si sono presentati per l’occasione conclusiva di questa tappa delle WSOP, ed in totale sono stati 96 i partecipanti all’evento. Di conseguenza, anche il montepremi non è salito di “molto”, rimanendo inferiore al mezzo milione di dollari.

I grandi PRO che hanno partecipato

Tre giornate sono state dedicate ai tavoli verdi del Championship Event, che è iniziato l’8 Febbraio e si è concluso nella serata del 10.

Anche se le presenze non sono state poi così numerose, comunque non sono mancati alcuni dei grandi professionisti, infatti vi erano giocatori di poker come il vincitore dell’EPT di Barcellona, Carter Phillips, ed anche Matt Stout (arrivato terzo alle finali del WPT 2009), Paul Wasicka (classificatosi secondo in un main event delle WSOP), Gavin Smith e Allen Kessler. Molte le presenze dei giocatori che hanno conquistato il loro posto giocando online, e vincendo pacchetti completi (viaggio, alloggio, buy in, ecc) attraverso i satelliti offerti sulle poker room.

Day 1: i giocatori diminuiscono!

Solo il primo giorno di questo WSOP, il day 1, il numero dei giocatori di poker rimasti in gara si è ridotto drasticamente, arrivando da 96 a 35, e non c’è voluto molto per la formazione del Final Table, che si è giocato nel day 3. Questi i giocatori che si sono disputati il titolo: Paul Wasicka, Shane Zell, Dwyte Pilgrim, Robb Richard, Carter Phillips, Larry Gurney, Matt Stout, Jerry Saucier e Robert Thornhill.

Tra di loro, Paul Wasicka, è stato il giocatore chipleader sin dall’inizio, che però ha dovuto vedersela con grandi personaggi come Carter Phillips e Matt Stout, che gli hanno ostacolato la strada molto spesso. Paul Wasicka tuttavia, è riuscito sempre a mantenere salda la sua posizione in questo WSOP, arrivando fino alla fine, e trovandosi all’Heads Up non con uno dei due avversari che tanto lo avevano contrastato, ma con Larry Gurney.

La vittoria di Paul Wasicka

La vittoria è arrivata a Paul Wasicka, grazie ad una doppia coppia inaspettatamente centrata al flop, e giocata in maniera perfetta. Infatti Wasicka ha fatto check, e Gurney, con una coppia di 4 in mano sin dall’inizio, è andato in All In, convinto di avere la mano migliore. Dopo il turn ed il river, che nulla hanno portato a Gurney, Paul Wasicka ha conquistato il titolo di campione grazie alla sua doppia coppia! A lui sono andati ben 139mila dollari del primo premio, e un ticket per il prossimo WSOP Main Event.