Buon Forum a tutti!

Il Forum di Poker.it

Buon 2010 a tutti!
Il primo gennaio è il giorno in cui ci si chiede quali traguardi si vogliono raggiungere nell’anno nuovo, anche basandosi su ciò che è stato dell’anno vecchio. Poker.it può vantare uno splendido 2009: fatto di newsletter, di Blogdipoker.it e di tanti iscritti.

La nostra Community è cresciuta drasticamente nei 12 mesi appena trascorsi, e questo è il momento di lasciarle spazio.

A voi la parola

Siamo stanchi di parlare e di essere gli unici a “scrivere”, adesso vogliamo lasciar spazio a voi, seguendovi da qui. Proprio la scorsa settimana abbiamo lanciato il nostro Forum, luogo dedicato a tutti i nostri utenti in cui il poker è al centro dell’attenzione e tutto ciò che concerne questa realtà in cambiamento costante può essere trattato, discusso, affrontato.

Lo sapevate che...?

Nonostante ancora non sia stato pubblicizzato “by the book”, il forum di Poker.it può già vantare numerosi interventi, di attualità e non. La dimostrazione del fatto che la nostra è una Community molto attiva per ciò che concerne il poker, sta proprio in uno degli ultimi interventi creati: “Mario Adinolfi: un vespaio di polemiche”.

La vicenda di Mario Adinolfi è stata oggetto di discussione in tutta Italia, anche in quegli ambienti che non sono direttamente collegati al gioco del poker. Per chi non la conoscesse presentiamo un breve riassunto: Mario Adinolfi, politico italiano, è diventato adesso giocatore PRO della stessa poker room in cui gioca Phil Ivey! Come tutti gli appassionati del gioco del poker sanno, questa poker room online non è legale nel nostro paese, eppure un esponente politico, candidato del Pd alle primarie 2007, ne diventa membro.

Dubbi che fanno discutere

Di questa storia se n’è parlato sui giornali, nei dibattiti, nei blog, nei forum ed anche nel forum di Poker.it! Un botta e risposta che dimostra quanto vicende così contraddittorie vengano percepite in modo complesso dalla nostra realtà politica, pokeristica, attuale.

Adesso vi passiamo la palla; noi abbiamo, come sempre, scritto troppo. Vogliamo sentire la nostra Community!