EPT Praga: Pagano il migliore degli italiani

Luca Pagano all'EPT di Praga

E’ in pieno svolgimento l’European Poker Tour (EPT) di Praga, dove le giornate di Dicembre sono grigie e nebbiose, anche se i giocatori di poker, impegnati per molte ore ai tavoli, non hanno occhi che per il torneo tanto atteso. Tutti sono concentrati sulla gara di Poker Texas Hold’em, che quest’anno regala il sogno di portare a casa oltre 682.000 €, per il primo classificato.

Nel Day1B ci si è ripresi

Nella Repubblica Ceca, dopo che si è svolto anche il Day 1B, si conta un totale di ben 586 giocatori iscritti all’EPT di PokerStars, con un’affluenza davvero importante, anche da parte degli italiani. Sono complessivamente 75, infatti, i giocatori azzurri che hanno deciso di partecipare all’evento di poker Texas Hold’em, e tra loro, chi si sta facendo valere di più è il campione Luca Pagano.

Dario Minieri e Luca Pagano per il Day1B

Già vi avevamo comunicato la presenza al Day 1° dell’EPT di Praga, di professionisti come Gino Alacqua e Cristiano Blanco, ma i grandi nomi del poker italiano erano destinati ad aumentare.

Sono infatti poi arrivati anche Dario Minieri, Luca Pagano, e il vincitore dell’edizione dello scorso anno, Salvatore Bonavena. Per due di loro purtroppo, la corsa è terminata quasi subito: sia Dario Minieri che Salvatore Bonavena sono stati eliminati dal torneo di poker Texas Hold’em, finendo davvero presto la loro avventura.

Luca Pagano in salita

Al contrario, Luca Pagano tiene strette le redini del torneo, arrivando addirittura ad essere il chip leader azzurro di questo EPT di Praga. Sarà forse sua complice la fortuna, ma il professionista veneto è riuscito ad accumulare molte chips, dopo aver “smascherato” un suo avversario che tentava inutilmente di bluffare.

Luca Pagano, che è forse il giocatore di poker Texas Hold’em italiano più conosciuto al mondo, riesce spesso ad emergere tra gli altri, nel corso dei vari EPT.

Speriamo dunque che le sue performance continuino su questa strada, e che il Pro di PokerStars ci porti fino alla conclusione del torneo, per poter vivere un finale entusiasmante.