WPT: nuovi acquirenti

WPT novità sulla vendita dei diritti

Sul futuro del World Poker Tour (WPT) sembra non si possa mai dire l’ultima parola, ed infatti è così. Nel mese di agosto ben due news hanno coinvolto questo famosissimo torneo di poker al livello mondiale ed i suoi possibili acquirenti.



L'antefatto

C’era una volta la Gamynia Limited, che agli inizi di agosto 2009 ha stipulato un contratto del valore di 9 milioni di dollari con la World Poker Tour Enterprises Limited per l’acquisto dei diritti del World Poker Tour (WPT).

La voce di una possibile vendita dei diritti di questo importante torneo di poker girava da tempo, ma non v’erano certezze su chi fosse il possibile acquirente.L'offerta della Gamynia Limited per l'acquisto del WPT sembrava essere buona, ma quest'illusione è durata poco.

L'offerta di PartyGaming

Arriviamo infatti alla fine di agosto quando lo scenario del World Poker Tour (WPT) cambia: verso la fine di agosto 2009 si diffonde la notizia che una società parallela di PartyGaming, la Peerless Media Ltd, abbia acquistato i diritti del World Poker Tour (WPT) per ben 12 milioni di dollari.

L'addio a Gamynia

Cosa ne è stato dell’offerta della Gamynia Limited? Bhè, diciamo che è “passata in cavalleria”. La World Poker Tour Enterprises Limited ha versato alla Gamynia Limited il milione di dollari cui aveva diritto data la rottura dell’accordo, ma niente di più.

Il nuovo acquirente: Mandalay Media Inc

Oggi, a meno di tre mesi dalla data in cui gli accordo tra la World Poker Tour Enterprises Limited e la Peerless Media Ltd doveva essere ufficializzato, un’altra notizia mette tutto in discussione. A quanto pare la Mandalay Media Inc, società hollywoodiana, ha offerto ben 36.5$ per l’asquisto del WPT. Non c’è bisogno di constatare l’entità di quest’offerta, soprattutto se paragonata a quella precedentemente effettuata da PartyGaming.

Inoltre, a differenza delle altre proposte di acquisto ricevute dalla World Poker Tour Enterprises, quella della Mandalay Media Inc. prevede un pagamento diretto degli azionisti cui vengono assicurati 1.77$ ad azione, nonchè la maggior parte della somma, ben $28.5 milioni verranno versati in contanti.

La risporta della World Poker Tour Enterprises

Ancora non si hanno notizie sicure in merito alla reazione della World Poker Tour Enterprises anche perchè quest’offerta è arrivata proprio il giorno in cui gli azionisti avrebbero dovuto riunirsi. La Mandalay Media Inc ha richiesto che la riunione fosse spostata includendo così, nel nuovo ordine del giorno, la discuissione dell’offerta della Mandalay Media Inc.