Joe Cada vince il WSOP 2009

Joe Cada vince il WSOP 2009

Si conclude il WSOP 2009. Il Final Table dei November Nine che ha scosso tutti gli appassionati del più importante torneo di poker al mondo, dato che al secondo giorno è stato eliminato Phil Ivey, si è concluso pochi minuti fa con la vittoria di Joe Cada.



I tempi

In poco più di tre ore, si è conscluso il testa a testa tra gli ultimi due giocatori di poker rimasti al Final Table dei November Nine WSOP 2009. La sfida era tra Darvin Moon, che causò l’eliminazione di Phil Ivey, e Joe Cada, giocatore di poker ventunenne.

Non tutto per Joe Cada

Joe Cada ha avuto la meglio su Darvin Moon conquistando così una cifra da capogiro, oltre 8 milioni di dollari, mentre suo avversario ne ha vinti 5. Il caso di Joe però può essere definito un caso limite. Infatti per prendere parte ai November Nine del WSOP 2009, Joe Cada dovette chiedere delle sponsorizzazioni, con le quali ora deve dividere la sua vincita.

Il vincitore più giovane

Ad ogni modo il risultato riportato da Joe Cada è degno di nota, il giovane giocatore di poker è infatti il più giovane vincitore di un WSOP a soli 21 anni.

La vittoria

Sono bastate quasi 90 mani affinchè Joe vincesse. A meno di un'ora dalla fine si è verificato il grande balzo, confermato verso la fine. Dopo un reraise di Moon sull’all-in di Cada di 3 milioni dopo un flop di 10p-5q-9c and un 10q al turn la scommessa è stata chiamata. Al turn un altro 10.

Joe alla fine decide di fare call e Moon mostra le proprie carte, dalle cui niente di positivo appariva. Avrebbe avuto bisogno di un jack o di un 6 per vincere questo WSOP, ma non l’aveva. Il gioco prosegue fino all’ultima mano: Joe reraise, Moon anche. Cada punta tutte le sue chips, call di Moon!

Siamo agli sgoccioli

Cada ha una coppia di 9, Moon 2 overcards. Al flop c’erano solo carte “piccole” 8 2 e 7, al turn un re di cuori ed al river una carta inutile. Ed è così che il WSOP 2009 si conclude. Un’attesissimo Final Table quello dei November Nine 2009 vinto da un giocatore giocanissimo che ha dato prova di non temere avversari.