EPT Londra: ecco il Final Table

Tavolo finale all'EPT di Londra

Il numero dei giocatori rimasti a contendersi il titolo di campione di questa tappa londinese dell’European Poker Tour sono pian piano diminuiti, e conosciamo finalmente la composizione del tavolo finale di quest’evento.

Purtroppo, non vi erano più italiani rimasti in gioco già da ieri, giorno coincidente con il Day 4 del torneo, che contava ancora 24 giocatori seduti all'Hilton Metropole a cercare di proseguire la loro avventura.

Ecco allora i nomi di coloro che ce l’hanno fatta ad arrivare fin qui. Sono: Aaron Gustavson (giocatore americano, assoluto chip leader sugli altri), Martin Gudvangen, Peter Eastgate, Nikolai Senninger, Dominic Cullen, Raimond Wu, Rui Milhomens, e per concludere, il francese Karim Bennani.

Tra colore che invece non sono riusciti a proseguire, c’è da segnalare la giovane professionista Annette Obrestad, determinatissima nel voler conquistare un posto nel Final Table, cosa che da un po’ di tempo sembra proprio non riuscirle affatto, tanto che qui non ce la fa ad andare avanti più della 17° posizione, in cui si ferma. La Obrestad infatti, rimasta con troppe poche chips, si scontra con il giocatore Ivo Donev che ha la meglio su di lei, grazie solo ad un asso che lo fa vincere.

Contemporaneamente alle ultime sfide di questo tappa, si è svolto anche l’EPT Ladies Event, torneo che Pokerstars dedica alle sole donne, che ha visto arrivare al secondo posto una giocatrice italiana. Si tratta di Irene Baroni, inseritasi da poco nel mondo del poker grazie al suo fidanzato, il noto professionista Alessio Isaia.

Rimangono accesi ora i riflettori sugli otto personaggi tra cui si cela il campione, ed anche se una vittoria azzurra è ormai impossibile, l’interesse per questo tavolo è alto, e vi faremo sapere al più presto il nome del numero uno dell’EPT Londra.