Gioco live, novità per l’Italia

Novità sul gioco live

Il Ministero dell’Interno ha inviato ad ogni questura italiana una sua circolare, dove vi sono tutti le informazioni necessarie, compresa la lista dei requisiti richiesti, per far sì che i circoli di poker live possano mettersi in regola con la normativa che li riguarda, contenuta all'interno della legge comunitaria 2008, recentemente approvata dal Parlamento della Repubblica Italiana.

La legge

Proprio per stabilire le modalità del gioco live e del poker live, tanto seguito ed amato al momento, il Texas Hold’em, si è ritenuta necessaria una legge che chiarisse le differenze tra gioco legale ed illegale, visto anche che nell’ultimo periodo vi è stata molta confusione nei circoli di gioco, dove non erano ancora chiare molte cose.

Il documento, proveniente dalla legge comunitaria 2008, da poco diffuso conferma l’obbligo, da parte di qualsiasi azienda o locale, di avere una licenza di gioco live per poter operare, e, naturalmente, tali licenze verranno rilasciate attraverso apposite gare pubbliche che i Monopoli di Stato organizzeranno, emanando dei bandi di concorso, con tutte le norme da rispettare per organizzare tornei dal vivo. Probabilmente non tutti i circoli avranno i requisiti per il gioco live indicati dal Ministero degli Interni, ma questo sarà chiaro solo al momento in cui uscirà il bando.

Preoccupazione per il poker sportivo

Adesso però c’è un altro punto che appare invece chiaro, e che preoccupa gli operatori del settore: nella circolare diffusa, una frase del testo dice di “non consentire ulteriormente l’espletamento delle manifestazioni di poker sportivo”. Questo, anche se ancora non è certo, potrebbe intendersi come una richiesta di sospensione delle attività dei circoli di poker live, fino al momento dell’arrivo delle licenze.

La circolare, essendo stata diffusa da poco, ancora è oggetto di studio ed interpretazione da parte di questure e circoli; probabilmente porterà presto conseguenze, che non è ben chiaro se saranno positive o no per i gestori di locali di poker live.

Per gli appassionati del Texas Hold’em live si prevedono ancora tempi di attesa prima di avere chiarimenti in merito anche perchè, secondo fonti ufficiose, il Viminale ha bloccato i tornei di poker sportivo fino 2010. Quante contraddizioni...