Bwin e GiocoDigitale, accoppiata vincente

GiocoDigitale e Bwin insieme!

Bwin, che ormai ufficialmente ha acquisito il 100% delle azioni di Gioco Digitale (nota poker room italiana, e prima in assoluto ad introdursi nel mercato dei giochi con denaro sugli Skill Games), vanta da poco un nuovo amministratore delegato, nonché presidente, che si occuperà delle attività italiane, mettendo a disposizione dell’azienda tutta la sua esperienza.

Carlo Gualandri

Si tratta di Carlo Gualandri, personaggio che già molti anni fa aveva sviluppato la convinzione che una parte consistente del mercato mondiale del gioco avrebbe coinvolto internet. Con tale presupposto, Carlo Gualandri ha portato avanti le sue idee ed ha costruito una carriera che lo ha condotto alla guida di Gioco Digitale, azienda leader in Italia.

GiocoDigitale sul mercato italiano

Le ultime stime effettuate proprio su Gioco Digitale, vedono conquistare a questo operatore, il primo gestore di poker online nel nostro paese, una quota di mercato del 19,2% nel mese di Agosto 2009. Se inoltre, si considerano gli 80.000 “utenti attivi” al mese su questo portale, è subito chiara l’importanza che l’azienda occupa nel mercato.

Il 2009 per GiocoDigitale

Gioco Digitale propone ai suoi clienti anche altre opportunità differenti dal poker, quali lotterie istantanee e telematiche e scommesse sportive. Solo nei primi sei mesi del 2009, Gioco Digitale ha avuto ricavi netti totali dell’importo di 20,1 milioni di euro, molto più quindi dei ricavi generati nel 2008, che furono di 13,7 milioni di euro.

Sicuramente l’accordo che vede Carlo Gualandri diventare amministratore Bwin sarà vantaggioso per entrambe le poker room. Tramite quest’unione, alle due poker room viene garantino il 25% del mercato italiano del poker legale, percentuale non indifferente!

Considerazioni sull’unione GiocoDigitale - Bwin

La nuova unione con Bwin dimostra che le linee strategiche di sviluppo nel mercato europeo, studiate ed elaborate da un valido team di imprenditori e manager di lunga esperienza, sta continuando a far affermare sempre più questa azienda nel panorama europeo. E’ una soddisfazione vedere un prodotto italiano essere tanto efficiente e richiesto nel settore del gaming online.







Commenti recenti

Ci risiamo con le invasioni 16 Settembre 2009 - 09:44 Commentato da Massimo Panceri

Ci risiamo con le invasioni austriache? E' proprio il caso di dire "corsi e ricorsi"...